Calendario
Il carrello è vuoto
Riepilogo ordine
Totale
0,00 
Spedizione
Procedi con l'ordine
Totale
0,00 
Vai allo shop
Accedi

Opzioni tema

Informazioni

La prova generale del balletto Carmen è aperta a favore della Missione Speranza e Carità.

Biglietti

Per informazioni sull’acquisto dei biglietti contattare la Missione Speranza e Carità, Via Archirafi n. 31 – 90123 Palermo
Tel: +39 3792720296 | mail: eventoteatromassimo@missionedisperanzaecarita.org

Gli eventuali biglietti ancora disponibili saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro Massimo a partire dal 9 giugno 2023.

Prezzi

Biglietti

Primo settore 50 euro
Secondo settore 45 euro
Terzo e quarto settore 35 euro
Quinto e sesto settore 25 euro
Settimo e ottavo settore 15 euro

La locandina

Informazioni

Serata di danza

Attore Gigi Borruso 
Luci Salvatore Spataro
Costumi Fondazione Teatro Massimo

Corpo di ballo del Teatro Massimo
Direttore del Corpo di ballo Davide Bombana

Programma

TANGO GENESIS

Coreografia di Marcello Carini
Musiche Philip Glass, Max Richter, André Dziezuk

ZONA TANGO

Coreografia di Alessandro Cascioli
Musiche Gerardo Matos Rodríguez, Silencio Tango Orchestra, Zona Tango

PASSO A DUE DA CARMEN

Coreografia di Amedeo Amodio
Musica Georges Bizet
Étoiles ospiti Eleonora Abbagnato Michele Satriano

PLAYING TANGO

Coreografia di Gaetano La Mantia
Musiche Alessandro Russo, Fabio Hager Sexteto, Leroy Anderson, Astor Piazzolla

CONTACT TANGO

Coreografia di Jean-Sébastien Colau e Vincenzo Veneruso
Musica Stefano Conti

Informazioni

30 Settembre e 1 Ottobre 2023 | Sala Grande, Teatro Massimo
ANNA
Balletto di danza contemporanea
Nuova creazione per il Corpo di ballo del Teatro Massimo

Coreografia Vincenzo Veneruso
Musica e direttore
Paolo Buonvino
Scene
Chiara Pisani
Costumi
Cécile Flamand
Luci
Maureen Sizun Vom Dorp
Videomaking
Gery Palazzotto con Antonio Di Giovanni e Davide Vallone
Corpo di ballo e Orchestra del Teatro Massimo
Direttore del Corpo di ballo Jean-Sébastien Colau
Maître de ballet
Guido Sarno

 

Cast

Anna Francesca Bellone
Luca Michele Morelli
Il fratello di Anna Alessandro Cascioli
Scarica il cast completo

Durata: 70 minuti

La Prima del 30 settembre sarà trasmessa in diretta streaming sulla WebTV del Teatro

Argomento

Le musiche di Anna

Sono tratte dalle colonne sonore per L’ultimo bacio, N (Io e Napoleone), A casa tutti bene (seconda stagione), I Viceré, Padre Pio, I Medici, Caos calmo

La locandina

Informazioni

Dal 13 al 18 Giugno 2023 |Sala Grande, Teatro Massimo

Balletto di danza neoclassica
Nuova creazione per il Corpo di ballo del Teatro Massimo
su musiche registrate di Georges Bizet
nella versione di Rodion Scedrin

Coreografia Leo Mujić
Scene Mislav Kuzmanic
Luci Aleksandar Čavlek
Assistente alla coreografia e drammaturgo Bálint Csaba Rausher
Allestimento del Teatro Massimo
Costumi realizzati dalla sartoria ODD MERY GI (Stara Zagora, Bulgaria) su disegni di Lars Ayen

 

 

 

Personaggi e interpreti

Carmen Marta Petkova (13, 15, 17) / Giorgia Leonardi (14, 16, 18)
Don José Nikola Hadjitanev (13, 15, 17) / Michele Morelli (14, 16, 18)
Escamillo Michele Morelli (13, 15, 17) / Diego Mulone (14, 16, 18)
Micaëla Yuriko Nishihara (13, 15, 17)  / Chiara Sgnaolin (14, 16, 18)
Fernanda Giorgia Leonardi (13, 15, 17) / Francesca Bellone (14, 16, 18)
Zuniga Andrea Mocciardini (13, 15, 17) / Vincenzo Carpino (14, 16, 18)
Mercedes Alessandro Cascioli
La madre Simona Filippone (13, 16) / Giada Scimemi (14, 18) / Noemi Ferrante (15, 17)

Corpo di ballo del Teatro Massimo
Direttore del Corpo di ballo Jean-Sébastien Colau

Durata e argomento

Durata

1 ora circa senza intervallo

Argomento

Una piazza di Siviglia, i soldati ingannano il tempo di fronte alla caserma, con il loro capitano Zuniga, che è molto popolare tra le signore del luogo. Al cambio della guardia, Don José prenderà il posto di Zuniga.
Le donne della manifattura di tabacco si spargono sulla piazza, osservate con desiderio dagli uomini. Carmen entra e immediatemente si rende conto che Don José è un nuovo venuto e che, anche se sembra dapprima non averla notata, in realtà è profondamente impressionato da lei.
Giunge Micaela, che è innamorata di Don José, per consegnare a Don José da parte della madre di lui una lettera in cui esprime il desiderio che Micaela diventi sua moglie.
All’interno della manifattura scoppia una rissa, il cui rumore giunge anche all’esterno. All’interno della manifattura, Carmen lavora svogliatamente e una discussione con Fernanda finisce in una rissa. Attirati dal rumore, la folla si precipita all’interno. Carmen ha ferito Fernanda, che la accusa a Don José; l’ufficiale la scorta in prigione.
Ma Carmen seduce Don José e, promettendogli di trascorrere con lui la notte, lo convince a lasciarla fuggire. Don José è combattuto tra il desiderio e il senso del dovere. La migliore amica di Carmen, Mercedes, la aiuta a scappare. Quando Zuniga scopre che Don José è venuto meno al suo dovere, lo congeda, poi insegue Carmen.
Libera dalla prigione, Carmen e le sue festeggiano l’arrivo del famoso torero Escamillo, che subito subisce anche lui il fascino di Carmen, che ricambia l’attrazione.
Zuniga trova Carmen sola, dopo la notte che la donna ha trascorso con Escamillo. L’ufficiale la aggredisce e tenta di violentarla, ma Don José arriva a salvarla e spara a Zuniga.
Micaela si reca a trovare Don José in prigione e gli porta la triste notizia della morte della madre. Desolato, Don José chiede a Micaela di trovarsi un altro uomo e di lasciarlo solo.
Una piazza di Siviglia, subito fuori dall’arena, poco prima dell’inizio della corrida. Escamillo entra con il suo seguito plaudente e Carmen al suo fianco. Don José, uscito di prigione, la sta cercando e si nasconde tra la folla per spiarla. Tutti entrano nell’arena, solo Carmen rimane indietro per affrontare Don José.
Si rifiuta di tornare da lui, vuole essere libera, senza vincoli che la costringano ad obbedire ad altri. Folle di gelosia, Don José pugnala Carmen mentre dall’arena giungono le grida di giubilo per la vittoria di Escamillo. Don José crolla disperato sopra il cadavere.

Info

dal 15 al 23 dicembre 2023 | Sala Grande, Teatro Massimo
Musiche di Sergej Rachmaninov
Coreografia Jean-Sébastien Colau e Vincenzo Veneruso
Direttrice Danila Grassi
Scene Apolonia Polona Loborec
Costumi Cécile Flamand
Luci Maureen Sizun Vom Dorp
Pianoforte Alberto Ferro (15, 17, 20, 22) / Davide Ranaldi (16, 19, 21, 23)
Corpo di ballo e Orchestra del Teatro Massimo di Palermo
Direttore del Corpo di ballo Jean-Sébastien Colau
Nuova creazione del Teatro Massimo di Palermo

Durata: 1 ora e 50 minuti (compreso un intervallo di 20 minuti)

Fotografie Rosellina Garbo

Cast

Personaggi e interpreti

Biancaneve Carla Mammo Zagarella (15, 19, 22) / Martina Pasinotti (16, 20, 23) Yuriko Nishihara (17, 21)
Cacciatore Michele Morelli (15, 19, 22) / Alessandro Cascioli (16, 20, 23) Alessandro Casà (17, 21)
Regina
Francesca Davoli (15, 19, 22) / Linda Messina (16, 20, 23) Francesca Bellone (17, 21)
Alberi
Vincenzo Carpino, Diego Millesimo, Andrea Mocciardini, Riccardo Riccio
La cerbiatta
Daniela Filangeri (15, 19, 22) / Sabrina Montanaro (16, 20, 23) Carmen Diodato (17, 21)
Il Diamante Giulia Neri (15, 16, 19, 21, 23) / Chiara Sgnaolin (17, 20, 22)

Diamanti solisti
Annamaria Margozzi, Michaela Colino (15, 19, 22) Chiara Sgnaolin, Michaela Colino (16, 21, 23), Claudia Bevivino, Martina Quintiliani (17, 20)
I sette minatori
Lucia Ermetto (15, 17, 19, 21, 22)/ Valentina Chiulli (16, 20, 23), Emilio Barone, Gianluca Mascia, Diego Mulone, Giovanni Traetto, Dennis Vizzini, Francesco Curatolo
Il giullare di corte
Benedetto Oliva

Musiche di Sergej Rachmaninov

Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in do minore op. 18

Rapsodia su un tema di Paganini per pianoforte e orchestra op. 43

Adagio dalla Sinfonia n. 2 in mi minore op. 27

Cast

dal 16 al 24 marzo 2024 | Sala Grande, Teatro Massimo

Balletto in tre atti
Musica di
Sergej Prokofiev

Coreografia Thierry Malandain
ripresa da Giuseppe Chiavaro
Direttrice Mojca Lavrenčič
Scene e costumi Jorge Gallardo
Luci Jean-Claude Asquié
riprese da Christian Grossard

PERSONAGGI E INTERPRETI

Cenerentola Martina Pasinotti (16, 19, 21, 23) / Yuriko Nishihara (17, 20, 22, 24)
Principe Michele Morelli (16, 19, 21, 23) / Alessandro Casà (17, 20, 22, 24)
Fata Romina Leone (16, 19, 21, 23) / Linda Messina (17, 20, 22, 24)
Matrigna Vincenzo Carpino (16, 19, 21, 23) / Andrea Mocciardini (17, 20, 22, 24)
Genoveffa Alessandro Cascioli (16, 19, 21, 23) / Dennis Vizzini (17, 20, 22, 24)
Anastasia Gianluca Mascia (16, 19, 21, 23) / Giovanni Traetto (17, 20, 22, 24)
Maître di danza e di cerimonia / Amico del Principe / Elfo Emilio Barone (16, 19, 21, 23) / Francesco Curatolo (17, 20, 22, 24)
Padre Diego Mulone (16, 19, 21, 23) / Vincenzo Carpino (17, 20, 22, 24)

Corpo di ballo e Orchestra del Teatro Massimo di Palermo
Direttore del Corpo di ballo Jean-Sébastien Colau

Allestimento della Volksoper Wien GmbH

Biglietti

Biglietti

In vendita dal 6 febbraio 2024

da 14 a 100 euro

[Prezzi e info biglietti]

Scopri gli abbonamenti 2023-2024

Ph. Rosellina Garbo

Locandina

Cast

5 – 6 ottobre 2024 | Sala Grande, Teatro Massimo

Musiche di Felix Mendelssohn
Coreografia, scene e costumi Sasha Riva e Simone Repele
Direttrice Keren Kagarlitsky
Luci Alessandro Caso
Corpo di ballo e Orchestra del Teatro Massimo di Palermo
Nuova creazione del Teatro Massimo di Palermo

 

 

Biglietti

Biglietti

In vendita dal 5 luglio 2024

da 14 a 100 euro

[Prezzi e info biglietti]

Scopri gli abbonamenti 2023-2024

 

Info

Sabato 27, domenica 28, martedì 30 e mercoledì 31 luglio 2024, ore 21.00 | Sala Grande, Teatro Massimo

Carmen (balletto)

balletto di danza neoclassica
su musiche di Georges Bizet arrangiate da Rodion Ščedrin
Coreografia Leo Mujić
Direttore Mikhail Sinkevich
Scene Mislav Kuzmanic
Luci Aleksandar Čavlek
Assistente alla coreografia e drammaturgo Bálint Csaba Rausher

Cast

Carmen Marta Petkova
Don José Nikola Hadjitanev
Corpo di ballo e Orchestra del Teatro Massimo di Palermo
Direttore del Corpo di ballo Jean-Sébastien Colau

Biglietti

Biglietti

In vendita dal 30 maggio 2024

da 12 a 50 euro

[Prezzi e info biglietti]

 

Informazioni

Dal 15 al 19 Marzo 2023 |Sala Grande, Teatro Massimo

Balletto in due atti

Libretto di Vernoy De Saint Georges e Joseph Mazilier
dal poema The Corsair di George Gordon Byron

Musica di Adolphe Adam
e di Cesare Pugni, Léo Delibes, Riccardo Drigo
Coreografia José Carlos Martinez
ripresa da Agnès Letestu
Direttore Mojca Lavrenčič
Scene e costumi Francesco Zito
Luci Jacopo Pantani
Assistente ai costumi Mario Celentano*

 

 

Allestimento del Teatro dell’Opera di Roma

 

Personaggi e interpreti

Medora Maia Makhateli (15, 16) / Linda Messina (17, 19) / Carla Mammo Zagarella (18)
Conrad Jakob Feyferlik (15, 16) / Michele Morelli (17, 19) / Emilio Barone (18)
Gulnara Giorgia Leonardi (15, 16) / Martina Pasinotti (17, 19) / Yuriko Nishihara (18)
Lankadem Alessandro Casà (15, 16) / Diego Mulone (17, 19) / Alessandro Cascioli (18)
Birbanto Diego Millesimo (15, 16, 19) / Giovanni Traetto (17, 18)
Amica di Birbanto Romina Leone (15, 16, 19) / Valentina Chiulli (17, 18)
Pascià Vincenzo Carpino (15, 16, 17, 19) / Filippo Terrinoni (18)
Eunuco Giuseppe Rosignano
Coppie di corsari solisti
Chiara Sgnaolin, Gianluca Mascia (15, 16, 18)
Mathilde Marlin, Alex Gattola (17, 19)
Lucia Ermetto, Giovanni Traetto (15, 16)
Annamaria Margozzi, Dennis Vizzini (17, 18, 19)
Tre odalische
Francesca Davoli (15, 16, 18) / Michaela Colino (17, 19)
Francesca Bellone (15, 16, 18) / Sabrina Montanaro (17, 19)
Michela Mazzoni (15, 16, 18) / Chiara Sgnaolin (17, 19)

Corpo di ballo e Orchestra del Teatro Massimo
Direttore del Corpo di ballo Jean-Sébastien Colau
Maître de ballet Guido Sarno

*dal progetto “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma

Argomento

ATTO I

SCENA I – La piazza del mercato
Il mercante di schiavi Lankedem presenta la sua “mercanzia” al miglior offerente. La visita del ricchissimo pascià Seyd mette il mercato in agitazione. L’astuto Lankedem inizia a mostrargli le sue bellezze, ma nessuna incontra il suo gusto. Allora gli presenta l’irresistibile Gulnara, catturata poco prima. Il pascia, soggiogato dalla sua bellezza, l’acquista immediatamente e lancia una borsa d’oro a Lankedem che esulta. Il mercante di schiave però ha tenuto il “meglio” per la fine: all’improvviso disvela la splendida Medora. La sua bellezza folgora il pascià.
Sulla piazza c’è anche un gruppo di uomini. Il loro capo, Conrad, il Corsaro, nota Medora ed è subito rapito dalla sua bellezza. Grazie alla sua immensa fortuna, il pascià compra Medora e la porta nel suo harem, senza sospettare delle intenzioni dei Corsari. In effetti, Conrad, aiutato dal suo amico Birbanto, rapisce la giovane fanciulla sotto gli occhi del pascià furioso. Nella confusione generale che ne consegue anche le altre schiave vengono liberate, e, prima dell’arrivo dei soldati turchi, i Corsari riescono a catturare Lankedem e a fuggire velocemente verso la caverna in riva al mare.

ATTO I

SCENA II – La caverna dei Corsari
Conrad e i Corsari ritornano nel loro rifugio. Si rallegrano per la loro audacia che gli ha permesso non solo di strappare dalle mani di Lankedem le fanciulle, ma di prendergli il bottino. Medora, su istanza delle schiave, supplica Conrad di liberarle. Lui accetta, ma Birbanto e una parte dei Corsari, che sperano di guadagnarci, protestano con veemenza. Ne consegue una rissa violenta ma Conrad mantiene la sua parola di capo: le donne sono dichiarate libere dalla schiavitù. Conrad e Medora, fiduciosi e soli, si abbandonano al loro amore. Lankedem, dal canto suo, ostacolato dalle corde, ha assistito in silenzio alla discussione tra i Corsari. Si avvicina a Birbanto e ai suoi sostenitori proponendo uno scambio segreto. Se lo libereranno, lui li informerà di un modo sicuro per dominare Conrad: i Corsari accettano. Dice loro che possiede una pozione dall’effetto narcotizzante molto forte, che una volta versata su dei fiori e inalata ha il massimo dell’efficacia…
Nel frattempo gli innamorati tornano, felici, dal loro momento di gioia condivisa. Conrad, volendo offrire una prova del suo amore a Medora e sigillarlo, prende un fiore, lo avvicina per sentirne il profumo, ma prima di offrirglielo… cade in un sonno profondo. Il gruppo di Corsari ribelli circonda Medora, terrorizzata, che si rende conto della trappola tesa. I Corsari lasciano fuggire Lankedem con Medora. Birbanto sta per uccidere Conrad che all’improvviso si risveglia. Disperato per la perdita di Medora, parte alla sua ricerca giurando di salvarla ancora una volta dalle mani di Lankedem.

ATTO II

SCENA I – L’harem del pascià Seyd
Finalmente Gulnara prova piacere in questa nuova vita, rifiutando di piegarsi alle regole del serraglio e sfidando lo stesso pascià: i suoi capricci pieni di charme le evitano però ogni puni zione. Nessun’altra donna dell’harem può tanto nei confronti del pascià.
Si sta preparando una grande festa nel serraglio, quando, all’improvviso, giunge Lankedem con Medora. Il pascià è nuovamente soggiogato dalla schiava e per ringraziare il mercante del servizio resogli, gli dona una lauta ricompensa.
Felice di avere di nuovo nel suo harem le sue due più belle schiave, il pascià, fumando, si addormenta e nei suoi sogni arriva fino al Jardin animé, dove tutte le donne del suo harem lo circondano in armonia. All’improvviso si risveglia di soprassalto: i Corsari hanno invaso il Palazzo durante il suo sonno e stanno scappando con le schiave.

ATTO II

SCENA II – Il ritorno alla caverna
Conrad e i suoi amici tornano nel loro rifugio. Qui si celebra una grande festa per Medora e Conrad finalmente riuniti. Dopo i festeggiamenti, partono verso il porto dove i Corsari avevano precedentemente preparato una nave. S’imbarcano tutti verso la felicità e nuove avventure.

EPILOGO

La nave dei Corsari
La nave dei Corsari prende il largo. All’improvviso scoppia una tempesta. Sulla spiaggia si ritrovano Medora e Conrad, i soli superstiti del naufragio.