Manon Lescaut - aggiornamento cast

Manon Lescaut - aggiornamento cast

1 Gen 1970

Debutta mercoledì 21 ottobre, al Teatro Massimo di Palermo, Manon Lescaut di Giacomo Puccini con un cast internazionale e la direzione di Jader Bignamini, direttore musicale della Detroit Symphony Orchestra e direttore residente dell’orchestra La Verdi di Milano. Nei ruoli principali, Anna Pirozzi e Maria José Siri che interpretano Manon, Yusif Eyvazov e Carlo Ventre per il Cavaliere Des Grieux e Alessio Arduini e Andrea Vincenzo Bonsignore nei panni di Lescaut. Si aggiunge al cast Stefano La Colla nel ruolo di Des Grieux.
Il tenore Yusif Eyvazov infatti, per le limitazioni attuali ai viaggi internazionali e la necessità di rientrare a Mosca, è costretto a rinunciare alla recita del 23 ottobre
Repliche fino al 24 ottobre con il seguente calendario: 21 ottobre ore 20.00; 22 e 23 ottobre ore 18.30; 24 ottobre ore 20.00.

Confermati i consueti appuntamenti di introduzione all’opera: mercoledì 21 alle 17.00 in Sala Grande (ingresso libero) appuntamento con gli Amici del Teatro Massimo e la conferenza di Michele Suozzo, critico musicale, docente di Storia della Musica e conduttore di una trasmissione radiofonica di culto per gli amanti della lirica, La Barcaccia, in onda su Rai Radio Tre. Mentre sempre mercoledì 21 ma alle 18,30 in Sala ONU per “Vi racconto l’opera” Beatrice Monroy, affiancata da Giuseppe Cutino e Sabrina Petyx, ripercorrerà la trama dell’opera, il carattere dei personaggi principali e le loro emozioni. Ingresso 3 euro (intero), 1 euro (ridotto) per gli abbonati alla Stagione 2020.

Biglietti da 15 a 40 euro in vendita on line su TicketOne.it e presso la biglietteria del Teatro Massimo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 15 e nel giorno dell’opera da due ore prima dell'inizio.
https://www.teatromassimo.it/calendario/opere/giacomo-puccini-manon-lescaut.html

La recita del 21 ottobre sarà trasmessa in diretta streaming sulla webTV del Teatro Massimo a cura di Gery Palazzotto, la regia di Antonio Di Giovanni, il progetto sonoro di Manfredi Clemente e il montaggio di Davide Vallone.

Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Massimo
Giovannella Brancato