Emilio Barone

Emilio Barone

Nato a Vittoria (1994), inizia gli studi della danza classica presso la Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli diretta da Anna Razzi; successivamente si diploma alla Scuola del Teatro dell’Opera di Roma diretta da Laura Comi. 

Giovanissimo inizia la sua carriera professionale con il coreografo Amedeo Amodio, nelle produzioni Coppelia, Lo schiaccianoci e Carmen al Teatro Massimo di Palermo. Nel giugno del 2016 prende parte alla produzione di Romeo and Juliet di Leonid Lavrovsky rivisitata da Mikhail Lavrosky al Teatro di San Carlo di Napoli. Nello stesso anno vince il premio MAB. 

Nel 2017 viene premiato per l’interpretazione del ruolo di Fritz nello Schiaccianoci di Amedeo Amodio all’incontro Interanzionale di Danza Europaindanza. Nell’Ottobre dello stesso inizia a lavorare con il Teatro Massimo di Palermo prendendo parte alla produzione La Bella Addormentata con la coreografia di Matteo Levaggi e successivamente Don Chisciotte di Lienz Chang, Duende di Nacho Duato, If to Leave is to Remember di Carolyn Carlson, Siciliana di Korsìa, Carmen Suite di Alberto Alonso ed altre.