Diego Mulone

Diego Mulone

Nasce a Caltanissetta nel 1991 e giovanissimo si trasferisce a Roma dove studia presso l’Accademia Nazionale di Danza.

Nel corso degli studi partecipa al Tanzolymp di Berlino, al Seoul International Ballet Competition, a Parmadanza con il pas de cinq da Excelsior, al Gala di danza al Teatro Morlacchi di Perugia, alla serata evento “Les nuits blanches” di Parigi, vince il primo premio "Shakespeare in Dance" a Verona, partecipa al Gala premio Roma con la prima ballerina Marta Petkova interpretando il ruolo di Basilio nel Don Quixote.

Si diploma in Accademia sotto la guida di Zarko Prebil e si perfeziona con borsa di studio presso il “Bolshoi Ballet Academy”.                    
Nel 2013 inizia a lavorare per l’Arena di Verona con il ruolo di primo ballerino in Didone ed Aeneas, ed in numerose produzioni di Renato Zanella. Balla il ruolo di Franz in Coppelia al Teatro Grande dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma con le coreografie di Salvatore Capozzi. Nello stesso anno entra a far parte del corpo di ballo del Teatro Massimo di Palermo dove partecipa alle varie produzioni di balletto a fianco di grandi coreografi come Martha Graham, Carolyn Carlson, Gentian Doda in “Sin Lo Cual No”, Johan Inger in “Walking Mad” , Nacho Duato in “Duende”, Jiri Kylian in “Sechs Tanze”, Ricardo Nunez in “Passo a due contadini”nella rivisitazione di Giselle. Partecipa ancora con Micha Van Hoecke, i Korsia, Fabrizio Monteverde, Matteo Levaggi, Valerio Longo, Amedeo Amodio, Giuseppe Picone, Lienz Chang, interpretando ruoli solistici nella Danza Spagnola, Danza Russa e nel Cosacco ne Lo schiaccianoci, mentre nel Don Chisciotte ha interpretato il ruolo di Espada accanto a O. Novikova e L. Sarafanov. Infine nella Carmen di Alberto Alonso ha interpretato il ruolo di Zuniga a fianco di I. Oskorbin, M. Lobukhin e  T. Tkachenko.