Cecilia Galbo

Cecilia Galbo

Fa il suo esordio nell’arte lirica prendendo parte al Coro delle Voci Bianche del Teatro Massimo di Palermo dal 2000 al 2012, sotto la guida del M° Marcello Iozzia e del M° Salvatore Punturo. Nel 2010 debutta da solista nell'opera Alice nel paese delle meraviglie di Giovanni D'Aquila con la regia di Francesco Micheli. Nel 2011 debutta al Teatro Politeama Garibaldi di Palermo per la stagione dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nell'opera Tosca di G. Puccini interpretando il ruolo del Pastorello. Intraprende lo studio del canto sotto la guida del soprano Patrizia Gentile.

Consegue i titoli accademici in Flauto Traverso e Canto lirico presso il “Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini” di Palermo e la Laurea in Musicologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Palermo. Nell’ottobre 2016 debutta nell’opera contemporanea “BachHaus” su musiche di Michele Dall’Ongaro e libretto di Vincenzo De Vivo diretta dal M° Federico Amendola presso il Teatro Massimo di Palermo. Nel marzo 2017 ottiene l’idoneità presso la prestigiosa “Accademia di Alto Perfezionamento Artistico del Teatro Alla Scala” di Milano. Dal 2016 collabora come artista del Coro del Teatro Massimo di Palermo. Nell'ottobre 2019 canta da solista nell’oratorio Das Paradies und Die Peri di R.Schumann