Go to the Teatro Massimo Archive homepage
29 luglio 2006, ore 21.15
Carmen Consoli

Voce, chitarre acustiche Carmen Consoli
Bouzuki, mandolino, chitarre, banjo Santi Pulvirenti
Bouzuki, mandolino, chitarre Massimo Roccaforte
Batteria Puccio Panettieri
Basso, contrabbasso Leandro Misuriello 
Mandola, friscaletti, santur, fisarmonica Puccio Castrogiovanni
Violino, viola Adriano Murania
Percussioni Salvo Farruggio
Flauto, duduk, sax contralto Enrico Luca
Tromba, bombardino Daniele Zappalà


Note

Catanese di nascita, classe 1974, dopo gli esordi come interprete di blues, Carmen Consoli si fa notare per la prima volta grazie alla canzone Amore di plastica, che propone in occasione dell’edizione 1996 del Festival di Sanremo dove ritorna a esibirsi l’anno successivo con Confusa e felice, la canzone che darà il nome al suo secondo album e che la impone definitivamente all’attenzione del pubblico italiano e della critica per le singolari e personalissimi caratteristiche vocali e per le sue capacità compositive ed interpretative.

Del 1998 è Mediamente isterica, il suo terzo disco da cui derivano le due tournée che la vedranno impegnata fino alla fine dell’anno successivo. Del 2000 è invece il fortunatissimo album Stato di necessità che contiene, tra le altre, la canzone L’ultimo bacio, divenuta celebre anche per essere stata il tema principale dell’omonimo film di Gabriele Muccino e che riceve numerosi premi e riconoscimenti da parte della critica.

Nel 2001 arriva la notorietà internazionale che la porta ad esibirsi prima in Francia e poi nel resto d’Europa dove incontra largo favore il suo nuovo disco L’eccezione (2002) cui segue Un sorso in più – Live MTV Supersonic.

Nel 2004 è la prima artista italiana ad essere invitata al South by South West Festival di Austin, in Texas, e l’anno successivo è l’unica italiana ad essere invitata a cantare in occasione dell’anniversario della morte di Bob Marley. Sempre nel 2005 compie una tournée negli Stati Uniti e collabora con Goran Bregovich alla stesura della colonna sonora per I giorni dell’abbandono di Faenza.

Il 12 maggio di quest’anno è uscito il suo nuovo album Eva contro eva, pubblicato contemporaneamente in Spagna, Germania, Francia, Olanda e Svizzera.