Go to the Teatro Massimo Archive homepage
26 luglio 2006, ore 21.15
Gianna Nannini

Direzione musicale e tastiere Christian Lohr
Chitarre Giacomo Castellano
Basso Dado Neri
Batteria Paolo Valli
Violoncello Martina Marchiori
Batteria Franco Caimi


Note

Voce tra le più conosciute della musica italiana, pubblica il suo primo album Gianna Nannini nel 1978, cui segue Una radura del 1979. Nel 1980 con il successo della canzone America e dell’album California, disco quest’ultimo che sancisce il suo passaggio al rock, si assiste alla definitiva affermazione della cantante; un successo ormai internazionale che si conferma nel 1984 con l’affermazione in Italia, Germania, Austria e Svizzera del suo sesto album Puzzle e della canzone Fotoromanza, di cui viene realizzato anche un video con la regia di Michelangelo Antonioni.

La sua notorietà internazionale che la porta ad esibirsi nelle capitali di tutta Europa e oltreoceano a fianco di star internazionali come Sting, Lou Reed, Jacke Bruce e Bob Geldof, testimonia della vitalità artistica e della forza interpretativa di un’artista sempre capace di dominare la scena.

Ritornata recentemente in vetta alle classifiche con il suo ultimo album Grazie e con la canzone Sei nell’anima, e dopo il successo del tour che ha toccato numerosi teatri italiani, la cantante senese è tornata ad esibirsi dal vivo in questa lunghissima tournée, iniziata a maggio e che si concluderà al termine dell’estate, nel corso di cui toccherà i principali festival musicali proponendo, accanto ai suoi più recenti successi, molte fra le sue più celebri canzoni di sempre eseguite con nuove versioni e arrangiamenti inediti grazie ad una insolita formazione strumentale in cui si alterneranno sonorità del rock pesante e quelle più scarne del suono acustico.