Un grande concerto Gospel al Teatro Massimo martedì 26 dicembre

Un grande concerto Gospel al Teatro Massimo martedì 26 dicembre

23 Dic 2017

“Vincent Bohanan & The Sound of Victory Fellowship Choir”
Un grande concerto Gospel al Teatro Massimo martedì 26 dicembre
A ruba i biglietti per il “Capodanno barocco” il Primo gennaio alle 12


PALERMO. Un altro grande appuntamento del cartellone natalizio al Teatro Massimo di Palermo. Martedì 26 dicembre alle 20.30 il concerto Gospel “Vincent Bohanan & The Sound of Victory Fellowship Choir”. Protagonista il direttore e tenore Vincent Bohanan, talentuoso e navigato artista newyorchese, che ha collaborato nel corso degli ultimi dieci anni con i migliori artisti gospel della scena americana, costruendosi una personalità musicale policroma ma inconfondibile.
Ad accompagnarlo sarà il coro del “The Sound of Victory Fellowship Choir”, composto da nove cantanti newyorkesi, tra Brooklyn e il Bronx, selezionati per versatilità e talento; con loro Andre James alle tastiere, Emmett Lee Walker IV al basso e Daniel J. Revell alle percussioni.
Il viaggio musicale che propongono Vincent Bohanan e The Sound of Victory si muove tra le radici africane e il patrimonio gospel afro-americano più moderno. Da segnalare, tra le collaborazioni recenti, la partecipazione alla registrazione dell’ultimo lavoro discografico di Ce Ce Winans (artista gospel vincitore di diversi premi Grammy), e la partecipazione come coro a fianco di Mariah Carey.
Il programma natalizio proseguirà, la Notte di San Silvestro, con il conto alla rovescia sul maxischermo in piazza.
E poi, per il primo dell’anno, doppio concerto, una grande novità per il Teatro. Accanto al tradizionale concerto del Primo gennaio delle 18.30 (i cui biglietti sono già esauriti), quest’anno c’è la possibilità di festeggiare in musica anche alle 12 con il “Capodanno barocco”, che darà il via alle manifestazioni di Palermo Capitale italiana della Cultura 2018. Biglietti già a ruba. A eseguire celebri musiche di Marc-Antoine Charpentier e di Georg Friedrich Händel destinate alle più solenni celebrazioni festive sarà l’Orchestra nazionale barocca dei Conservatori. L’Orchestra, che si è costituita in seno alle attività sostenute dal Dipartimento per la Formazione superiore e la Ricerca del ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, è formata da giovani musicisti provenienti da tutta Italia, ma anche da diverse altre nazioni europee e di altri continenti arrivati per studiare nei Conservatori del Paese. Maestro concertatore e direttore Ignazio Maria Schifani, basso Ugo Guagliardo, Coro del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo, Maestro del coro Fabio Ciulla.
Alle 18.30 il tradizionale Concerto di Capodanno, promosso – come da tradizione - dalla presidenza del Consiglio comunale di Palermo.  L’Orchestra e il Coro della Fondazione saranno diretti da Wayne Marshall, uno dei musicisti più versatili ed estrosi di oggi, per questa occasione nella doppia veste di direttore e pianista con una artista d’eccezione, Anna Jane Casey, cantante e attrice applaudita nei teatri più importanti del mondo per le sue interpretazioni di musical. In programma un’antologia di pagine celebri che spaziano dal repertorio classico operistico (Verdi), ai classici viennesi (Strauss), alle migliori canzoni del musical americano (Bernstein, Ira e George Gershwin, Kern, Porter). In piazza, sul maxischermo, la diretta di entrambi i concerti realizzata in audio e video ad alta definizione per dare a tutti l’occasione di festeggiare.

Biglietti Concerto Gospel: da 25 a 10 euro
Biglietti Capodanno Barocco: da 25 a 10 euro
Biglietteria: da martedì a domenica dalle 9.30 alle 18 e un’ora prima dello spettacolo