Ti racconto l’opera, domenica altro grande appuntamento

Ti racconto l’opera, domenica altro grande appuntamento

16 Apr 2016

“Ti racconto l’opera”, domenica altro grande appuntamento
Il musicologo Giovanni Bietti narra “Cenerentola” nel foyer del Teatro
L’opera di Rossini in scena da martedì 19 aprile


PALERMO. Giovanni Bietti, musicologo considerato uno dei migliori divulgatori musicali italiani, pianista e compositore, racconta La Cenerentola, il capolavoro rossiniano che andrà in scena al Teatro Massimo da martedì 19 aprile. L’appuntamento è dopodomani, domenica 17 aprile alle 11.30, nel foyer del Teatro per il ciclo “Ti racconto l’opera”, incontri affidati a grandi narratori per vedere, ascoltare, capire il mondo dell’opera. Alla narrazione di Bietti fanno da sfondo le immagini proiettate durante lo spettacolo firmato da Giorgio Barberio Corsetti con la tecnica del blue screen. Tecnica con la quale il regista trasforma la scena in un set completamente vuoto, tutto blu, dove i cantanti agiscono dal vivo mentre vengono simultaneamente proiettati su schermi posti alle loro spalle, all'interno dei quali la storia corre con degli effetti che producono divertenti gag. L'incontro con Bietti fa vivere, nel tempo di un’ora, le emozioni del capolavoro rossiniano.
Dopo Davide Enia, che ha raccontato Lucia di Lammermoor, è la volta di Bietti. Sempre lui, l’11 settembre, racconterà Madama Butterfly, in scena dal 16 al 25 settembre con la regia di Nicola Berloffa, direttore Jader Bignamini, scene Fabio Cherstich.  Infine ultimo incontro per Carmen, in scena dal 26 novembre al 4 dicembre, (direttore Alejo Perez, regista Calixto Bieito). E questa volta, il 20 novembre alle 11.30 in Sala Grande, sarà il giornalista, scrittore, critico letterario Corrado Augias.
“Cerchiamo così di radicare ancora di più la passione per l’opera – dice il sovrintendente Francesco Giambrone – che non è un genere distante e per addetti ai lavori, ma parla a tutti, parla di grandi storie eterne e, in quanto eterne, sempre attuali”.





Biglietti: 10 euro