“Three Duets” - Tre momenti coreografici con il grande danzatore Mikhail Baryshnikov

“Three Duets” - Tre momenti coreografici con il grande danzatore Mikhail Baryshnikov

14 Lug 2008

Sul palcoscenico una star senza eguali come Mikhail Baryshnikov, il più grande ballerino dei nostri tempi, interprete di tre coreografie appositamente create per lui da David Neumann e da uno dei grandi maestri della danza contemporanea, Mats Ek. Al suo fianco anche la danzatrice Ana Laguna, musa e moglie di Mats Ek. Lo spettacolo arriva al Verdura, in esclusiva per la Sicilia, con solo altre due tappe italiane.

Le coreografie sono composte da pochi elementi in uno spazio simbolico e metafisico, dove viene dato ampio rilievo alla presenza fragile e poetica del grande danzatore, “tecnicamente la più alta espressione della danza maschile secondo la scuola pietroburghese del balletto. [...] Gran richiamo dei “Tre Duetti” è la sorprendente intesa tra il consumato interprete di ogni genere di danza e Ana Laguna”.

Il linguaggio dei tre balletti si basa sul rapporto uomo–donna–oggetto, in cui si mescolano concetti astratti quali armonia, amicizia, lotta, comprensione, alienazione. “Tutto indispensabile nella danza di Ek, per il protendersi delle braccia, l’apertura quasi squartata dei corpi, tanto gravidi di psicologia, e restituiti con una poderosa calma espressiva e un’eleganza perfetta”(Marinella Guatterini).

Le musiche per queste tre creazioni dei nostri giorni sono di due importanti compositori contemporanei come Philip Glass e Arvo Pärt e del Fleshquartet.

THE COMMON FOREIGN LANGUAGE OF THE RED–HAIRED PEOPLE
Coreografia David Neumann (2008)
Musica Philip Glass
Luci Christine Shallenberg
Costumi Kara Feely
Interpreti Mikhail Baryshnikov e David Neumann
prima rappresentazione: 5 luglio 2008, Pireos Atene
Una commissione del Baryshnikov Arts Center

SOLO FOR TWO
Coreografia Mats Ek
Musica Arvo Pärt
Luci Erik Berglund
Scene Peder Freiij
Costumi Peder Freiij
Interpreti Ana Laguna e Mikhail Baryshnikov
Il celebre coreografo Mats Ek ha adattato la sua coreografia originale “Solo For Two” appositamente per questo spettacolo.

PLACE
Coreografia Mats Ek (2007)
Musica Fläskkvartetten (The Fleshquartet)
Scene Peder Freiij
Luci Erik Berglund

Interpreti Ana Laguna e Mikhail Baryshnikov
prima rappresentazione: 27 agosto 2007, House Of Dance, Stoccolma.
È una coproduzione del Festival Veranos de La Villa e della Baryshnikov Dance Foundation.
Questo passo a due è stato appositamente creato per Ana Laguna e Mikhail Baryshnikov.
Questo appuntamento è realizzato in collaborazione con AGR Associati e ATER Associazione Teatrale Emilia Romagna.

Mikhail Baryshnikov, originario di Riga (Lituania), ha iniziato a studiare danza all’età di nove anni; adolescente, è entrato alla scuola del Balletto Kirov, diplomandosi nel 1969 come ballerino principale. Nel 1974 ha lasciato la Russia per dedicarsi a una carriera con le compagnie di danza classica e moderna di tutto il mondo; nel 1979 si è trasferito a New York come ballerino principale dell’American Ballet Theatre e dal 1979 al 1980 con il New York City Ballet. Nel 1980 è ritornato all’American Ballet Theatre come Direttore Artistico. Dal 1990 al 2002 è stato direttore e ballerino del White Oak Dance Project da lui fondato insieme al coreografo Mark Morris. Al momento, dedica le sue energie e il suo tempo al Baryshnikov Arts Center. Recentemente è stato insignito dei Kennedy Center Honors, della National Medal of Honor, del Commonwealth Award, della Chubb Fellowship e del Jerome Robbins Award.

Ana Laguna è nata e cresciuta a Saragoza (Spagna) dove ha iniziato a studiare danza con Maria de Avila. Nel 1974 è entrata a far parte del Cullberg Ballet di Stoccolma diretto da Birgit Cullberg e Mats Ek. Ha creato alcune parti nelle coreografie di Jirí Kylián, Christopher Bruce, Maurice Béjart, Nacho Duato, Jean–Pierre Perrault, Ohad Naharin e William Forsythe. Dopo un anno di interludio con il Nederlands Dans Theater (1980/81), è ritornata al Cullberg Ballet dove ha continuato a creare i ruoli principali nelle produzioni di danza di Mats Ek. In queste e in altre coreografie del Cullberg Ballet, si è esibita sui più prestigiosi palcoscenici del mondo. È stata insignita di numerosi premi per la sua carriera artistica, le sue interpretazioni e il suo stile: Premio Nacional de Danza (Spagna), Emmy Award per ‘Carmen’ (1995), Migliore Interpretazione di ‘Giselle’ (Video Danse – Francia), Golden Carina Ari Medal (Svezia), Honorary Professor da parte del Ministro della Cultura Svedese (2000) e il titolo di “Zaragoza’s Daughter” dalla sua città nativa. Nel 1993 Ana Laguna ha lasciato il Cullberg Ballet per lavorare in produzioni di danza e teatro. Oggi insegna e monta le coreografie di Mats Ek per altre compagnie di danza.

David Neumann (coreografo e ballerino) ha interpretato le coreografie di Susan Marshall, Jane Comfort, Sally Silvers, Irene Hultman, Cathy Weiss, Big Dance Theater e Willi Ninja. Ha fatto parte di Doug Varone and Dancers e, per otto anni, della Doug Elkins Dance Company come ballerino e come collaboratore in varie tournée nazionali e internazionali. Ancora oggi continua ad esibirsi e a creare coreografie per il teatro, l’opera e il cinema lavorando con grandi registi quali Hal Hartley, Laurie Anderson, Robert Woodruff, Lee Breuer, Peter Sellars, JoAnn Akalaitis, Chris Bayes, Mark Wing–Davey, Daniel Sullivan, Les Waters e Molly Smith. Le sue opere sono state presentate a New York al PS 122, al Dance Theater Workshop, al Central Park SummerStage (collaborando con John Giorno), al Celebrate Brooklyn e al Symphony Space (in collaborazione con Laurie Anderson). Le sue coreografie sono state presentate al Walker Art Center di Minneapolis e al Massachusetts Museum of Contemporary Art. Attualmente insegna “teatro” al Sarah Lawrence College, al Barnard College e al Graduate Acting Program della Yale University come insegnante ospite.

Mats Ek (Coreografo) è il figlio della pioniera della danza svedese, Birgit Cullberg. La sua carriera in teatro è iniziata nel 1966 come regista con il Teatro Reale Drammatico delle Marionette di Stoccolma. Ha prodotto anche diverse opere. Nel 1973 è diventato ballerino nel Cullberg Ballet e nel 1976 ha iniziato a creare coreografie. Gran parte delle coreografie di Mats Ek si basano su commedie; tra queste, citiamo il suo adattamento di The House of Bernarda Alba nel 1978 e Antigone nel 1979. Ha prodotto le riprese di Giselle, Sagra della Primavera, Il Lago dei Cigni, Carmen e La Bella Addormentata. Mats Ek è affascinato dalle possibilità della danza in televisione e, in questo senso, ha ricevuto numerosi premi quali il Dance Screen, l’Emmy e il Prix Italia. Tra il 1982 e il 1993 ha ricoperto il ruolo di Direttore Artistico del Cullberg Ballet. Dal 1995 ha lavorato come coreografo freelance e ha creato una serie di opere che uniscono danza e testo. Le sue coreografie vengono interpretate da varie Compagnie in tutto il mondo, tra le quali il Finnish National Ballet, lo Stuttgart Ballet, l’American Ballet Theatre, il Nederlands Dans Theater e Hamburg Ballet.

Il Baryshnikov Arts Center (BAC) è stato fondato nel 2005 per ospitare le principali attività della Baryshnikov Dance Foundation, creata da Mikhail Baryshnikov nel 1979. Il BAC è un laboratorio creativo, un luogo d’incontro e un luogo di rappresentazione per una vibrante comunità di artisti da tutto il mondo. Il BAC si dedica anche alla formazione del pubblico, offrendo al pubblico degli spettacoli innovativi a prezzi popolari o anche gratuitamente. Dalla sua inaugurazione nel novembre 2005, il BAC ha lavorato con dozzine di artisti attraverso borse di studio e programmi di residenza, ha commissionato nuove coreografie, fondato e portato in tournée una compagnia di danza (Hell’s Kitchen Dance), prodotto tre stagioni con appuntamenti gratuiti di musica da camera, due concerti jazz in diretta radiofonica, due festival internazionali, diverse rappresentazioni di artisti di fama internazionale, una mostra fotografica e numerosi workshop gratuiti. Ad oggi, le attività del Centro hanno coinvolto più di 400 artisti e circa 10,000 persone hanno visitato il BAC. Il BAC ha sede al 37 ARTS COMPLEX al 450 West 37th Street di Manhattan. Attualmente possiede all’incirca 400 metri quadrati di spazio, adibiti a sala prova, teatro e uffici. La prossima fase di espansione prevede l’acquisizione di un teatro da 300 posti all’interno del 37 ARTS COMPLEX, che permetterà al BAC di ampliare i propri programmi artistici e di svolgere allo stesso tempo la funzione di catalizzatore culturale per il fiorente quartiere di Hell’s Kitchen. Maggiori informazioni sul Baryshnikov Arts Center sul seguente sito: www.bacnyc.org.

BIGLIETTI: da euro 20 a euro 35, sono in vendita presso il botteghino del Teatro Massimo (martedì–domenica, ore 10–15), al botteghino del Teatro di Verdura la sera degli spettacoli a partire da un’ora prima dall’inizio; n. verde 800907080 e sul sito www.teatromassimo.it

Per ulteriori informazioni, fotografie, video e richieste di accredito rivolgersi a document.write('stampatm@teatromassimo.'+'it');%20">

Palermo, 14 luglio 2008

L’Ufficio Stampa