Summertime - Ninne nanne dalla Sicilia e dal mondo

Summertime - Ninne nanne dalla Sicilia e dal mondo

5 Apr 2008

Appuntamento inusuale della Stagione concertistica 2008 del Teatro Massimo, in occasione del quale – sabato 12 aprile alle ore 18.30 – sul palcoscenico del grande teatro lirico l’Orchestra del Teatro sarà affiancata da un gruppo di musicisti esperti del repertorio tradizionale regionale e delle culture mediterranee. Il programma è dedicato principalmente alle ninne nanne, come suggerisce il titolo tratto dalla più celebre delle ninne nanne del repertorio lirico, “Summertime” appunto da “Porgy and Bess” di George Gershwin.
Le ninne nanne costituiscono un repertorio di canti, prevalentemente di origine folklorica, legato alla prima parte del cosiddetto “ciclo della vita” (nascita e infanzia, nozze, morte). Esecutrici prevalenti di tale repertorio sono le madri, le nonne, le sorelle maggiori e le zie (oppure, nelle antiche famiglie aristocratiche e borghesi le balie) che, sin dai tempi più antichi, hanno avuto il delicato, intimo, difficile e amorevole compito di condurre i bambini al sonno, lasciandoli scivolare in un sonno lento e graduale.
A dare voce e questi brani che trovano le loro radici nell’animo dei popoli del mediterraneo, il timbro suadente di Antonella Ruggiero. Al suo fianco, per questa inedita fusione tra elementi classici e folklorici cinque cantanti provenienti simbolicamente da diverse realtà regionali siciliane: Cecilia Pitino (Modica), Matilde Politi (Palermo), Clara Salvo (Trapani); Miriam Palma (Agrigento); Anita Vitale (Palermo).
Mario Incudine (voce e chitarra battente), Massimo Laguardia (Tammurra muta), Antonio Putzu (flauti dritti), Antonio Vasta (organetto e zampogna a paru), Mario Tarsilia (contrabbasso) sranno invece impegnati ad arricchire le sonorità classiche dell’Orchestra del Teatro Massimo con i loro strumenti di matrice popolare. Il programma musicale è arricchito dagli interventi scritti da Mariacristina Di Giuseppe, affidati alle voci recitanti di Edoardo De Angelis e Francesco Giunta. La regia è di Marco Caronna.
Gli arrangiamenti sono firmati da Valter Sivilotti, impegnato anche nella direzione d’Orchestra, da Marco Betta, Giovanni D’Aquila e Mario Incudine.
Il concerto è prodotto da Graham & Associati con T.D.S. Teatro del Sole e Cielozero da un’idea di Giovanni Callea.
Costo dei biglietti da euro 10 a euro 30, in vendita al botteghino del Teatro (tutti i giorni ore 10–15 tranne il lunedì) o sul sito www.teatromassimo.it. Sconto del 50% per gli studenti sotto i 25 anni. Informazioni e prevendita 800 907080.

Per ulteriori informazioni e richiesta di fotografie rivolgersi a document.write('stampatm@teatromassimo.'+'it');%20">

Palermo, 4 aprile 2008