Stagione 2013 del Teatro Massimo: rinvio opere Ring

Stagione 2013 del Teatro Massimo: rinvio opere Ring

14 Mag 2013

Le gravi condizioni finanziarie in cui si è riscontrato versare la Fondazione Teatro Massimo (un disavanzo di oltre tre milioni di euro) rendono impossibile la realizzazione della stagione artistica 2013 così come approvata prima del commissariamento della Fondazione medesima, una stagione obiettivamente sopra dimensionata rispetto alle effettive capacità del Teatro e non in linea con le prospettive economiche della Fondazione.

 

 

L’intervento sulla produzione riguarderà il rinvio a data da destinarsi delle opere che completavano la tetralogia wagneriana, “Siegfried” (19-30 ottobre) e “Götterdämmerung” (23 novembre - 4 dicembre) - incidenti da sole per circa un milione e trecentomila euro - , cui si aggiungeranno altre iniziative tra le quali quanto già posto in essere per i prossimi spettacoli di danza in programma a giugno.

 

 

L'azione di risanamento e controllo dei costi riguarderà ogni voce di spesa del Teatro, ivi incluso quanto inerente il personale, previa intesa con le rappresentanze sindacali.

Questa inevitabile politica di rigore viene adottata a tutela della Fondazione e dei lavoratori.

 

 

La Fondazione comunicherà nelle prossime settimane la nuova modulazione del secondo semestre di attività 2013 con in dettaglio i titoli che andranno a sostituire quelli wagneriani; al contempo si appella ai i Soci fondatori, ai lavoratori e agli abbonati, nonché ad ogni soggetto e rappresentanza della vita economica e culturale siciliana e non, di stringersi intorno al Teatro Massimo – eccellenza culturale di levatura internazionale - supportandola nel difficile momento che attraversa.

 

 

Il Commissario straordinario

Prefetto Fabio Carapezza Guttuso