Sabato al Teatro Massimo “Un mondo da scoprire”

Sabato al Teatro Massimo “Un mondo da scoprire”

13 Ott 2016

Arriva sabato al Teatro Massimo “Un mondo da scoprire”
Uno spettacolo per bambini piccolissimi, da uno a tre anni
Alle 16 e alle 17.30 in Sala Onu


PALERMO. Uno spettacolo per bambini piccolissimi, da uno a tre anni. Si chiama “Un mondo da scoprire” e arriva al Teatro Massimo dopodomani, sabato 15 alle 16 e alle 17.30 in Sala Onu, dopo avere debuttato in Francia, ad Avignone, nel luglio scorso. Uno spettacolo per conoscere i suoni e i rumori del mondo che ci circonda scritto, prodotto e realizzato da Minute papillon, compagnia francese da sempre impegnata in creazioni originali in cui musica e poesia usano un linguaggio contemporaneo strizzando l’occhio all’opera. Mozart, Rossini, Landi, Tchaikowski, Bach e Fauré accompagneranno i bambini in un mondo fantastico che evoca i suoni, i ritmi e gli echi del corpo attraverso un’esperienza sensoriale ispirata a elementi naturali. Si tratta di una nuova produzione del Teatro Massimo, in collaborazione con il Festival di Avignone. “Questo spettacolo – dice il sovrintendente del Teatro Massimo, Francesco Giambrone – guarda al pubblico dei piccolissimi e delle loro famiglie, per i quali il Teatro vuole essere punto di riferimento e ‘casa’. Abbiamo un calendario di spettacoli dedicato ai bambini e ai ragazzi da 0-18 anni, i nostri spettatori di oggi, e speriamo, anche di domani”.



Compagnia Minute Papillon
Ideazione e drammaturgia Violaine Fournier
Drammaturgia e regista Cyrille Louge
Strumenti e musica (ispirato a Landi, Bach, Mozart, Rossini, Tchaikowski, Fauré): Jean Luc Priano
Costumi Alice Touvet
Luce Angélique Bourcet
Cantanti Violaine Fournier / Fore Fruchart / Romain Dayez

Biglietti:
Ridotto 4 euro
Intero 10 euro