Mozart

Mozart "en plein air" nell’Atrio della Biblioteca Comunale

22 Giu 2011

Concerto dell’Orchestra del Massimo per l’inizio dell’estate in collaborazione con il Comune
venerdì 24 giugno, ore 21.15 - ingresso libero

 

 

 

L’estate del Teatro Massimo si apre venerdì 24 giugno alle ore 21.15 con un concerto dell’orchestra del Teatro Massimo diretta da Hansjörg Schellenberger nell’Atrio della Biblioteca Comunale (piazza Casa Professa).
Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

 

Per questo concerto speciale "en plein air" realizzato dal Teatro Massimo in collaborazione con il Comune di Palermo sono in programma due capolavori assoluti del repertorio di tutti i tempi, due celebri pagine di Wolfgang Amadé Mozart: la Serenata in Si bemolle maggiore K 361 "Gran Partita" per 13 strumenti e la  Sinfonia in Do maggiore K 551 "Jupiter".

 

"Opera straordinaria", "il più sbalorditivo pezzo mai sperimentato per strumenti a fiato", "una delle più sorprendenti e prodigiose opere mozartiane", "grandiosa, nobile, magnifica", sono solo alcune delle definizioni della critica sulla Serenata "Gran Partita" di Mozart per fiati e contrabbasso scritta nel 1781.

Datata invece 1778, la Sinfonia "Jupiter" è l’ultima Sinfonia del compositore di Salisburgo, "splendido canto trionfale nella consapevolezza della propria forza, si innalza al di sopra dei dolori terreni in un supremo alone di luce".

 

 

Nato a Monaco di Baviera nel 1948 e cresciuto vicino Regensburg, Hansjörg Schellenberger è considerato l’oboista più rappresentativo della contemporaneità. Già primo oboe dei Berliner Philharmoniker dal 1980 al 2001, ha insegnato dal 1985 al 1998 all’Accademia Chigiana di Siena. Fra i fondatori dell’Ensemble Wien-Berlin e fondatore del Berlin Haydn Ensemble, si è esibito con continuità con direttori come Herbert von Karajan, Carlo Maria Giulini, Riccardo Muti, Zubin Mehta e Claudio Abbado e ha sempre coltivato la direzione d’orchestra. Dopo aver diretto una serie di concerti con l’Orchestra di Padova e del Veneto, è stato invitato dall’Orquesta de la Comunidad de Madrid, dalla Jerusalem Symphony Orchestra, dall’Orquesta de Valencia, dall’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, dalla Camerata Salzburg, dalla Orchestra Nazionale Spagnola, dalla NHK Symphony Orchestra, dall’Orchestra Verdi, dalla Deutsche Rundfunkorchester e da molte altre compagini di prestigio. Dal 2000 insegna oboe alla Escuela Superior de Musica Reina Sofia di Madrid, dove tiene anche i corsi di musica d’insieme per strumenti a fiato. La sua discografia, assai nutrita, vanta oltre cinquanta CD per le maggiori etichette oltre che con la casa discografica che ha fondato dieci anni fa, Campanella Musica.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi al seguente indirizzo email: document.write('stampatm@teatromassimo.'+'it');">
Palermo, 22 giugno 2011 f.t.