La Fille du Régiment torna al Massimo e va in tournée in Oman

La Fille du Régiment torna al Massimo e va in tournée in Oman

11 Mar 2016

La Fille du Régiment di Zeffirelli torna al Teatro Massimo e va in tournée in Oman
Domani alle 10 conferenza stampa con la Royal Opera House di Muscat

PALERMO. Lo storico allestimento di Franco Zeffirelli della Fille du régiment di Donizetti con la regia di Filippo Crivelli torna ancora una volta sulle scene del Teatro Massimo il 13 e il 15 marzo con due grandi cantanti palermitane, Desirée Rancatore e Laura Giordano. E lo fa in un’occasione speciale: la tournée del Teatro Massimo alla Royal Opera House di Muscat, capitale del Sultanato dell’Oman, una tappa importante che segna il ritorno del Teatro ai grandi appuntamenti internazionali. La tournée coinvolge 162 tra tecnici, professori d’orchestra, coro, maestranze, prevede la partenza di due container che viaggeranno via mare con le scene e il trasporto in aereo di oltre cinquanta casse con costumi, parrucche, gioielli. Dall’11 al 14 maggio alla Royal Opera House di Muscat tre recite della Fille du régiment, il 18 maggio il concerto con il soprano Diana Damrau e il basso-baritono Nicolas Testé.

Domani, 12 marzo, alle 10
al Teatro Massimo
(Palco Reale)
la conferenza stampa di presentazione
dello spettacolo e della tournée


Partecipano il sindaco e presidente della Fondazione Teatro Massimo, Leoluca Orlando; il sovrintendente Francesco Giambrone; il direttore artistico, Oscar Pizzo; la senior artistic manager della Royal Opera House di Muscat, Francesca Campagna; l’ex ambasciatrice d’Italia a Muscat, Paola Amadei; il direttore Keri-Lynn Wilson, il regista Filippo Crivelli; Desirée Rancatore e Laura Giordano.