Il Teatro Massimo all’Istituto Malaspina

Il Teatro Massimo all’Istituto Malaspina

24 Nov 2005

Quattro spettacoli del Teatro Massimo, inseriti nel progetto “Contrasto alla droga e patto educativo”, rivolto ai detenuti delle strutture penitenziarie del Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia, saranno rappresentati all’Istituto Malaspina di Palermo. Il via a questo programma di spettacoli promozionali sarà dato dal balletto C’era nna vota nu re di Amedeo Amodio, il 27 novembre alle ore 19. Il 2 dicembre sarà la volta del quintetto di ottoni, il 13 dicembre l’ensemble ottoni e percussioni, il 20 dicembre l’ensemble d’archi. E’ la prima volta che i minori dell’Istituto Malaspina, già impegnati in un laboratorio di musicoterapia, incontrano gli artisti del Teatro Massimo. L’iniziativa sarà presentata sabato 26 novembre 2005, alle ore 10, nel retro del palco reale del Teatro Massimo. Saranno presenti il Sovrintendente del Teatro Massimo, Prof. Antonio Cognata, il Direttore artistico, M° Lorenzo Mariani, il Vicepresidente, Avv. Giuseppe Dell’Aira, il Consigliere d’amministrazione, arch. Ester Bonafede, il Direttore del Centro Giustizia Minorile, Dr. Michele Di Martino, la Dr.ssa Barbera, direttore dell ‘Istituto minorile Malaspina, il Dr. Andrea Giostra della coop Fenice. L’Ufficio Stampa Palermo, 24 novembre 2005