Il Massimo e l’assessorato alla Cultura insieme per l’arte

Il Massimo e l’assessorato alla Cultura insieme per l’arte

6 Lug 2016

Il Teatro Massimo e l’assessorato alla Cultura insieme per la lettura e l’arte
Domani alle 9.30 la firma dell’accordo alla Biblioteca comunale


PALERMO. Il Teatro Massimo e l’assessorato alla Cultura insieme per la valorizzazione dell’arte musicale e della lettura. Le due istituzioni siglano una convenzione, nel giorno in cui la stagione estiva del Teatro Massimo si apre con un concerto alla Biblioteca comunale. A firmarla
giovedì 7 luglio
alle 9.30
alla Biblioteca comunale di Casa Professa

saranno il sovrintendente del Teatro Massimo, Francesco Giambrone, e l’assessore alla Cultura del Comune di Palermo, Andrea Cusumano, alla presenza del direttore della biblioteca, Eliana Calandra. La collaborazione è finalizzata alla realizzazione di iniziative congiunte. Il Teatro Massimo si impegna a realizzare, in collaborazione con la Biblioteca dei Bambini e dei Ragazzi di Cortile Scalilla, iniziative congiunte per i più piccini, quali i progetti rivolti ai bambini da 0 a 6 anni “Nati per leggere” e “Nati per la musica”; a realizzare letture musicali, convegni, incontri da tenersi anche nelle sei biblioteche decentrate del Sistema bibliotecario, oltre che nelle due sedi principali (Biblioteca comunale  e Archivio storico); a realizzare concerti a tema da tenersi nell’Atrio della Biblioteca comunale, nella stagione estiva; a mettere a disposizione esperti individuati dalla Fondazione, per il supporto a ricerche storiche e musicologiche, sia ai fini della valorizzazione del patrimonio multimediale della Biblioteca di Villa Trabia, sia per l’allestimento di mostre a tema. Il Comune di Palermo - Assessorato alla Cultura - Servizio Sistema bibliotecario e Archivio cittadino si impegna a promuovere la valorizzazione del patrimonio bibliografico della Fondazione Teatro Massimo tramite l’inserimento della biblioteca specialistica nel polo PA1 della Biblioteca comunale, con il supporto tecnico da parte di personale comunale ai fini della digitalizzazione del catalogo; a collaborare alla progettazione e realizzazione delle iniziative congiunte supportando la Fondazione Teatro Massimo e a tal fine consentendo l’utilizzo  di spazi istituzionali; collaborare alla promozione, diffusione e comunicazione delle attività anche attraverso il sito istituzionale del Comune di Palermo e quello della Biblioteca comunale ().