I nuovi abbonamenti per le stagioni del Teatro Massimo da martedì 13 novembre

I nuovi abbonamenti per le stagioni del Teatro Massimo da martedì 13 novembre

9 Nov 2018

Da martedì 13 novembre fino al 2 dicembre sarà possibile stipulare i nuovi abbonamenti per la stagione 2019 del Teatro Massimo di Palermo.

La stagione di Opere e balletti si apre il 19 gennaio con Turandot di Puccini diretta dal direttore musicale del Teatro Massimo Gabriele Ferro con la regia di Fabio Cherstich e l’allestimento curato dai videoartisti russi AES+F, in una coproduzione realizzata in partnership con il Lakhta Center di San Pietroburgo. In programma dieci opere e tre balletti, con titoli del grande repertorio operistico e di danza come Pagliacci, La traviata, Il barbiere di Siviglia e Lo schiaccianoci ma anche opere di ascolto meno frequente, come Idomeneo di Mozart o Das Paradies und die Peri di Schumann, il grande musical con My Fair Lady e la prima assoluta di un’opera di Ludovico Einaudi, Winter Journeycon la regia di Roberto Andò e su libretto dello scrittore irlandese Colm Tóibín.

La stagione di Concerti si divide quest’anno in due sezioni, con dieci concerti sinfonici e sei recital di canto e pianoforte. I concerti sinfonici vedranno l’Orchestra e il Coro del Teatro Massimo impegnati in un repertorio che spazia da Mozart alla musica contemporanea, con tre concerti dedicati a Johannes Brahms diretti da Gabriele Ferro e Jader Bignamini. Tra i direttori che saliranno sul podio anche Omer Meir Wellber, che dal 2020 sarà il nuovo direttore musicale del Teatro Massimo, Roberto Abbado e il compositore Peter Eötvös, mentre proseguono le collaborazioni con l’Orchestra Barocca dei Conservatori, diretta da Enrico Onofri per l’oratorio La santa Rosalia, e con l’Orchestra Jazz Siciliana del Brass Group, per un omaggio a Ella Fitzgerald.

Novità della stagione 2018 sono i recital, che vedranno sei grandissimi cantanti presentare con il pianoforte un repertorio che spazia dalle grandi arie ai Lieder alla canzone d’autore. Si inizia mercoledì 30 gennaio con il belcanto di Mariella Devia, grande diva che al Teatro Massimo ha interpretato tutti i maggiori ruoli del suo repertorio, da Lucia di Lammermoor fino alla indimenticabile Norma del 2017; con lei il pianista Giulio Zappa. Sarà poi il turno del baritono Nicola Alaimo, che torna nella sua città natale venerdì 1 marzo dopo la sua indimenticabile interpretazione di Michonnet in Adriana Lecouvreur, accompagnato al pianoforte da Giuseppe Cinà.

Un altro gradito ritorno a Palermo sarà venerdì 17 maggio quello del soprano Jessica Pratt, che quest’anno ha debuttato al Teatro Massimo come intensa e coinvolgente Elvira ne I puritani di Bellini, e che sarà accompagnata da Vincenzo Scalera.

Il tenore inglese Ian Bostridge, acclamato interprete liederistico mai presente finora al Teatro Massimo, proporrà sabato 12 ottobre le commoventi pagine del ciclo Winterreise (Viaggio d’inverno) di Franz Schubert, insieme al pianista Julius Drake.

In conclusione due grandi voci di mezzosoprano che anche loro cantano per la prima volta al Teatro Massimo: la svedese Anne Sofie von Otter, acclamata nel repertorio settecentesco così come in quello del Novecento, sarà al Teatro Massimo venerdì 25 ottobre con Bengt Forsberg al pianoforte. Concerto conclusivo giovedì 5 dicembre con il mezzosoprano tedesco Waltraud Meier, indimenticabile interprete wagneriana (tra i ruoli legati al suo nome quello di Kundry), con Joseph Breinl al pianoforte.

Gli abbonati alla stagione di Opere e balletti 2019 hanno diritto alla riduzione sui Concerti e per i Recital.

 

L’acquisto dei nuovi abbonamenti è possibile presso la Biglietteria del Teatro Massimo oppure chiamando il Call center di TicketOne al numero 892.101 o anche online sul sito www.ticketone.it

La biglietteria del Teatro Massimo è aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 18.00.

---