50 studenti di tutto il mondo al Teatro Massimo

50 studenti di tutto il mondo al Teatro Massimo

27 Mar 2017

Palermo Capitale italiana dei giovani, oggi 50 studenti di tutto il mondo al Teatro Massimo
Cinque di loro si sono esibiti al pianoforte davanti ai compagni e ai docenti
Dalla Germania alla Turchia, ospiti del liceo Cannizzaro


PALERMO. Hanno visitato il Teatro, poi alcuni di loro si sono esibiti al pianoforte nella Sala degli Stemmi del Teatro Massimo, messo a disposizione per l’occasione. Sono trenta studenti di quattro diverse nazionalità (Polonia, Belgio, Germania e Turchia) che insieme con venti ragazzi italiani del liceo scientifico Cannizzaro sono stati accolti oggi da Leoluca Orlando, sindaco e presidente della Fondazione Teatro Massimo, e dal sovrintendente del Teatro Francesco Giambrone.
Un’iniziativa condotta nell’ambito di Palermo Capitale italiana dei Giovani. I ragazzi, a Palermo per un progetto Erasmus +, sono ospiti del liceo Cannizzaro fino al prossimo 1 aprile. Cinque di loro hanno suonato il pianoforte, esibendosi davanti a compagni e professori. Sono Anna Sophia della Germania, Anouk Geudens (Belgio), e i palermitani Enrico Lima, Nicole Faffaele, Flavia Lo Bue. “Palermo è una città eccitante, sicura, poco costosa – ha detto loro Leoluca Orlando – un tempo era rinomata nel mondo per essere Capitale della mafia, ora è la Capitale italiana dei giovani e la Capitale della legalità”. “Felice di accogliere questi ragazzi – dice il sovrintendente Francesco Giambrone – in un teatro in cui il trenta per cento del pubblico ha meno di 35 anni”. Prima della delegazione di studenti, Orlando ha accolto a Teatro una trentina di componenti tedeschi della Chiesa evangelica.