Salvatore Saladino

Salvatore Saladino

Ottavino

Inizia quasi per gioco lo studio del flauto e ne rimane affascinato. Nel 1978, ancora studente, partecipa al 1° Concorso Internazionale di Flauto "Elaine Shaffer" a Castel di Belveglio (Asti) ricevendo il Diploma di Merito. Nel 1979 si diploma presso il Conservatorio "V. Bellini" di Palermo sua città natale, sotto la guida del maestro Gerardo Petruzziello. Frequenta diversi corsi di perfezionamento, a Lanciano, Saluzzo, Vicenza, quest'ultimo tenuto dal maestro Arrigo Tassinari. Nel 1980 inizia la collaborazione con diverse orchestre fra cui il Teatro Massimo di Palermo e nel 1981 registra per la Rai alcuni quartetti per Flauto e Archi sotto la cura del maestro Giovanni Carli Ballola; trasmessi sia per Radio 3 che in Filodiffusione. Nel 1985 dopo vari anni di collaborazioni con il Teatro Massimo di Palermo partecipa al concorso per "Ottavino con l'obbligo del Flauto" risultandone vincitore. Dal 1986 al 1992 ricopre il ruolo di docente di Flauto e di Musica d'Insieme presso i Conservatori di Palermo e di Trapani. In questi anni partecipa a tutte le importanti iniziative organizzate dalla Fondazione del Teatro Massimo: dirette radiofoniche, tournée, incisioni di CD, e tutt'oggi fa parte di diverse Ensemble musicali.