Danilo Lombardini

Danilo Lombardini

Direttore musicale di palcoscenico

Nato a Busto Arsizio (VA), ha iniziato i suoi studi musicali studiando oboe con il I° Corno Inglese del Teatro alla Scala, M° Giacomo Calderoni. Ha continuato i suoi studi al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano studiando composizione sperimentale con Salvatore Sciarrino e pianoforte con Delia Pizzardi. Nel 1982 ha lavorato presso il LABORATORIO LIRICO di Alessandria in veste di Maestro Sostituto sotto la guida del M° Edoardo Mueller. I suoi primi contratti professionali come Maestro Sostituto furono per il Teatro Donizetti di Bergamo, il Teatro Grande di Brescia ed il Teatro Rendano di Cosenza. Nel dicembre 1983 iniziò presso il teatro Massimo di Palermo come Maestro Suggeritore, un posto che ha occupato fino al 2013. Durante la stagione1988-89 ha diretto circa 100 concerti del Coro del Teatro Massimo e nel 1988 ha diretto DIE VIER TON OPER per il Wiener Kammeroper al Hebbel Theater di Berlino. Fino a 1997, ha continuato la sua collaborazione con il Teatro Donizetti di Bergamo e il Teatro Grande di Brescia, lavorando anche per il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Sociale di Mantova e la RAI Milano nelle varie vesti di Direttore Musicale di Palcoscenico, Maestro Suggeritore, Maestro di Sala e assistente al Direttore. Ha insegnato per il Laboratorio Lirico di Ars Nova (1994-96) e per Operalaboratorio Città di Palermo-Teatro Massimo-Ars Nova (1997-2001), dirigendo lo Stabat Mater di Boccherini, I Pazzi per Progetto di Donizetti con la regia di Enzo Dara, Gringoire di A. Scontrino e La Finta Parigina di Cimarosa ancora con la regia di Enzo Dara. La Finta Parigina è uscito come compact disc per la casa discografica Bongiovanni. In seguito ha diretto Amahl and the Night Visitors di Gian Carlo Menotti e The Devil and Daniel Webster di Douglas Moore in prima europea con la regia di Stefano Vizioli, ed in seguito Così fan tutte di Mozart con la regia di Mauro Avogadro. Nel 2006 ha diretto Il Matrimonio Segreto di Cimarosa. Ha diretto Elisir d'Amore di Donizetti nella stagione di Taoarte 2007 a Taormina. Ha diretto la ripresa di Elisir d'Amore in concerto con l'Orchestra Sinfonica Siciliana, ritornando a dirigere la Sinfonica per il concerto dei vincitori del II° Concorso Salvatore Cicero in selezioni delle Nozze di Figaro di Mozart. Nel 2011 ha diretto Le Convenienze e Inconvenienze Teatrali di Donizetti con la regia di Davide Livermore al Politeama Garibaldi di Palermo per “Officina Sinfonica Siciliana” progetto cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Come pianista ha accompagnato il soprano Raina Kabaiwanska e il baritono Renato Bruson in concerti a Mantova e il soprano Elena Mauti Nunziata ed il baritono Alessandro Cassis in concerti a Cremona. Dal 2014 è il Direttore Musicale di palcoscenico e direttore del reparto dei maestri collaboratori del Teatro Massimo di Palermo.