Carlo Morgante

Carlo Morgante

Ha intrapreso gli studi musicali con maestro G. Pastorello, perfezionandosi sotto la guida del maestro P. Ballo. Nel 1999 è stato tra i vincitori del concorso lirico internazionale A. Catalani di Ostra (AN). Nel 2002 è entrato nel coro del Teatro Massimo dove ha spesso ricoperto piccoli ruoli solistici nelle produzioni lirico-sinfoniche. Nel 2006 a Malta si esibisce al Teatro Manoel, alla Cattedrale di Mdina (Requiem Mozart) e al parco nazionale di Ta’Qali (selezione Don Giovanni e Così fan tutte). Nel 2007 è ospite presso il Teatro Tossini di Pesaro e dela Teatro della Fortuna di Fano con l’Orchestra Sinfonica Rossini per i tradizionali concerti di Capodanno. Nel 2006 e nel 2008 ha partecipato alla Settimana Internazionale della Musica Sacra di Monreale eseguendo la Messa da Requiem di Mozart e il Salve Regina del maestro A. Fortunato (prima esecuzione). Nel 2007 per il concorso A. Scontrino di Trapani ha eseguito la Messe Solennelle di S. Cecilia di C. Gounod, Nel 2008 ha partecipato, nel ruolo di Gastonem al nuovo allestimento de La Traviata che ha inaugurato la XIX edizione del Ravennafestival con la regia di C. Mazzavillani Muti e la direzione d’orchestra del maestro P. Fournillier. Nel 2010 ha debuttato nel ruolo di Nomorino nell’Elisir d’amore di G. Donizetti.