Sonia Tomasino

Sonia Tomasino

Consegue la licenza di canto nel 1999, si perfeziona con il soprano E. Smith e con M. Argento e debutta in vari ruoli di opera come "Cavalleria Rusticana" di P. lvlascagni, "Mavra" di I. Stmwinsky, "Salvo D'Acquisto" di A. Fortunate, "Il barbiere di Siviglia" di G. Rossini. Ha inciso varie composizioni, tra cui "Stabat Mater" di T. Traetta, "Le Cedre du Liban", musiche sacre francesi eseguite anche dal vivo in Libano, l'Oratorio "L'ho Tradito" di G. Angileri ecc. Ha eseguito concerti in Giappone, in America e al Teatro Massimo di Palermo ha eseguito la "Fantasia" di Beethoven ed il "Gloria" di Vivaldi. Ha vinto il concorso internazionale di canto "Seiler" ed il concorso Intemazionale "G. Di Stefano" ottenendo il ruolo di "Suzy" da "La Rondine" di G. Puccini. Dal 1999 è artista del coro del teatro Massimo. Nel 2010 fonda col merito, Daniele Bonomolo, anche lui artista del coro, una propria Compagnia Teatrale con la quale debutta in commedie dialettali e commedie musicali. Nel 2011 fondano anche un gruppo gospel.