Macbeth, Roberto Frontali sostituisce Luca Salsi

Macbeth, Roberto Frontali sostituisce Luca Salsi

26 Jan 2017

Macbeth, arriva Roberto Frontali a sostituire l’indisposto Luca Salsi
È considerato uno dei più grandi baritoni della sua generazione
Canterà oggi e domenica, sabato il ruolo sarà sostenuto da Giuseppe Altomare


PALERMO. Arriva il grande baritono Roberto Frontali a sostituire Luca Salsi, indisposto, nel ruolo di Macbeth nello spettacolo in scena al Teatro Massimo fino a domenica, con la regia di Emma Dante e la direzione di Gabriele Ferro. Frontali, considerato oggi uno dei più importanti baritoni della sua generazione, canterà nella recita di oggi, alle 18.30, e in quella di domenica alle 17.30. Nella recita di sabato invece il ruolo sarà sostenuto da Giuseppe Altomare, che ha sostituito Luca Salsi alla prima dell’opera riscuotendo un ottimo successo di pubblico e di critica e che ha cantato anche martedì e mercoledì.
Frontali, dopo essersi dedicato, a inizio carriera, a esplorare i ruoli belcantistici di Rossini, Bellini e Donizetti, si è dedicato al repertorio verdiano e solo in tempi più recenti al repertorio drammatico, affrontando Puccini e il Verismo. Il suo debutto al Metropolitan di New York è avvenuto con L’elisir d’amore mentre alla Scala di Milano ha esordito con Beatrice di Tenda, all’inizio degli anni Novanta. Tra le molte collaborazioni importanti della sua carriera sono da ricordare quella con Claudio Abbado, con il quale ha interpretato Il Barbiere di Siviglia; con Riccardo Muti, con il quale ha collaborato alla Scala per un decennio, interpretando Traviata, Falstaff e Don Pasquale; con Zubin Mehta, per La forza del destino, Lucia di Lammermoor e Falstaff; con Myung Whun-Chung, per Don Carlo a Dresda e Rigoletto a Venezia.