Al via il Grand Tour d’Italia con Google

Al via il Grand Tour d’Italia con Google

16 May 2017

Al via il Grand Tour d’Italia con Google
Un viaggio per celebrare i capolavori del passato, scoprire curiosità e storie legate alla cultura, allo sviluppo urbano, alle innovazioni del nostro Paese, online da oggi su Google Arts & Culture
A Palermo in collaborazione con Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO e il Teatro Massimo di Palermo

Palermo, 16 maggio 2017 - Google presenta il Grand Tour d’Italia, un viaggio tra alcuni dei tesori culturali, dei capolavori e delle tradizioni del nostro Paese che oggi rivivono online attraverso la tecnologia, sulla piattaforma Google Arts & Culture o visitando g.co/grandtour. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, la Fondazione Musei Civici di Venezia, Accademia dei Fisiocritici, Consorzio per la Tutela del Palio di Siena, Outdoor Project e Teatro Massimo di Palermo, che hanno curato i contenuti delle storie e delle mostre digitali.
 
300 anni fa il Grand Tour era un viaggio alla scoperta delle città d’arte e della cultura del Bel Paese, alla portata di pochi. Oggi l'idea del viaggio viene reinterpretata su Google Arts & Culture, attraverso la tecnologia Google e il sapiente racconto delle istituzioni culturali partner del Google Cultural Institute e reso disponibile per tutti nel Grand Tour d’Italia.

Visitando g.co/grandtour, utenti da ogni parte del mondo potranno rivivere tradizioni senza tempo, guardare da vicino capolavori ad altissima risoluzione e scoprire innovazioni, che hanno cambiato per sempre il mondo moderno: 4 città (Venezia, Siena, Roma e Palermo), 7 Cardboard tour, 25 video, 21 Tour con tecnologia Street View, 38 mostre digitali, oltre 1300 tra immagini, fotografie e video per scoprire curiosità, storie legate alla cultura e all'intrattenimento, ma anche alla scienza, allo sviluppo urbano, alla tecnologia e molto altro ancora. Tutti i contenuti sono disponibili in italiano e in inglese.

A Palermo sarà possibile entrare nel Teatro Massimo Vittorio Emanuele di Palermo, il più grande edificio teatrale lirico d'Italia, e uno dei più grandi d'Europa, un tempo frequentato esclusivamente dalla élite della città, e oggi un punto di riferimento aperto a tutti. Ci sarà poi spazio per approfondire le meraviglie del Castello della Zisa: costruito dai normanni nel 1164, vanta un sistema di ventilazione che ha anticipato di otto secoli e mezzo i modelli sostenibili moderni di aria condizionata, grazie a una piscina, una fontana, due camini di ventilazione e dei teli inumiditi. Ma le bellezze architettoniche di Palermo non si esauriscono qui: sarà infatti possibile esplorare magnifici esempi di architettura arabo-normanna così come le influenze liberty che pervadono la città. Un’attenzione particolare sarà poi lasciata alle leccornie dei mercati Palermitani, culla del moderno Street Food, tra usi, costumi e ghiottonerie locali.

“​Il progetto Palermo Grand Tour propone sette mostre dedicate a Palermo, città da molteplici occasioni culturali, città espressione di antiche tradizioni e città dell’accoglienza che ha da sempre integrato differenti civiltà, dichiara Elvira Nicolini, Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO. L’identità di Palermo è fortemente leggibile attraverso le stratificazioni che caratterizzano il suo patrimonio storico artistico e il suo millenario patrimonio immateriale tutt’ora presente. L’esposizione virtuale illustrerà una parte di tale patrimonio, quale simbolo rappresentativo della città nel mondo”.

“Un Teatro come il nostro, molto attento all’innovazione, ha accolto con piacere la proposta di aderire a questo progetto. Del resto il web è per noi ormai uno strumento strategico per diffondere la musica lirica in tutte le fasce d’età”. Queste le parole di Francesco Giambrone, sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo.

Nei prossimi mesi nelle diverse città del Grand Tour d’Italia (Venezia, Siena, Roma e Palermo) questo viaggio digitale diventerà un’esperienza reale, attraverso installazioni digitali con la tecnologia di Google che permetteranno ai cittadini di vivere ancor più da vicino l’esperienza di questo viaggio e una serie di appuntamenti e seminari formativi che contribuiranno a diffondere le competenze necessarie per un futuro sempre più digitale. 

Per maggiori informazioni - g.co/grandtour

Tutte le immagini e gli Street View tour sono disponibili visitando:https://www.google.com/streetview/#grand-tour



Google Arts & Culture
Google Arts & Culture è un nuovo spazio online che permette agli utenti di esplorare le opere d'arte, i manufatti e molto altro di oltre 1.000 musei, archivi e organizzazioni che hanno lavorato con il Google Cultural Institute per trasferire online le loro collezioni e le loro storie. Disponibile sul Web da laptop e dispositivi mobili, o tramite l'app per iOS e Android, il sito è pensato come un luogo in cui esplorare e assaporare l'arte e la cultura online. Google Arts and Culture è una creazione del Google Cultural Institute.


Contatti per la stampa:

Teatro Massimo di Palermo
Ufficio stampa

Laura Anello



Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO
E​lvira Nicolini
Rappresentante Comitato Sicilia​
Cell. 3479940899​






Google
Claudio Monteverde
Corporate Communication and Public Affairs Manager
Italy, Greece & Malta


Agenzia PR Google
Community Group
+39 02 89404231