Procedura aperta per l'affidamento del servizio di accoglienza e visite guidate della Fondazione Teatro Massimo

Procedura aperta per l'affidamento del servizio di accoglienza e visite guidate della Fondazione Teatro Massimo

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di accoglienza e visite guidate della Fondazione Teatro Massimo di Palermo

Il Disciplinare e la relativa Documentazione di seguito allegati contengono le norme relative alle modalità di partecipazione alla procedura selettiva indetta dalla Fondazione Teatro Massimo di Palermo ed individua e indica:
- le modalità di compilazione e presentazione dell’offerta;
- i documenti da presentare a corredo della stessa;
- la procedura di aggiudicazione;
- le ulteriori informazioni relative all’appalto.

L’offerta e la documentazione richiesta, dovranno pervenire, a pena di esclusione, a mezzo raccomandata a.r., ovvero tramite corriere, ovvero mediante consegna a mano, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12 del giorno 24/07/2019 - come da disciplinare di gare - all’attenzione del Responsabile del Procedimento al seguente indirizzo: Fondazione Teatro Massimo Ufficio Acquisti, piazzetta Aragonesi snc, 90138 Palermo.

Allegati

Disciplinare di gara CLICCA QUI PER SCARICARE
ALLEGATO 1 - Domanda di partecipazione CLICCA QUI PER SCARICARE
ALLEGATO 2 - Verbale di sopralluogo CLICCA QUI PER SCARICARE
ALLEGATO 3 - Patto d'integrità CLICCA QUI PER SCARICARE
ALLEGATO 4 - Schema di offerta economica CLICCA QUI PER SCARICARE
ALLEGATO 5 - Capitolato Speciale d’Appalto (CSA) CLICCA QUI PER SCARICARE
ALLEGATO 6 - DUVRI CLICCA QUI PER SCARICARE
File editabile - schema di formulario DGUE adattato al Codice  CLICCA QUI PER SCARICARE

 

Richieste di chiarimenti

Quesito n.1 del 27 giugno 2019

Nell’ambito della capacità tecnico professionale degli operatori economici è richiesto l’elenco dei dipendenti che facciano parte dell’operatore economico e che saranno impiegati dei servizi oggetto dell’appalto, tutti in possesso dell’attestato di pronto intervento e di lotta antincendio rischio elevato, nonché in possesso delle certificazioni specifiche di conoscenza delle lingue.
Poiché la nostra azienda al momento non ha nel proprio organico il numero di risorse richieste sul territorio e con le caratteristiche elencate da Bando ma, in caso di aggiudicazione della gara, avrebbe l’intenzione di rispettare le richieste specifiche della Stazione appaltante, sarebbe possibile inserire per la partecipazione i curricula del personale che non è attualmente impiegato ma che in caso di aggiudicazione verrebbe assunto per l’appalto in oggetto e formato nello specifico per il pronto intervento e la lotta antincendio rischio elevato? La conoscenza delle lingue è richiesta a livello di autovalutazione secondo il “Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue” o vanno presentati i relativi attestati?

Risposta al Quesito n.1 del 27 giugno 2019
il dato della lex spacialis è chiaro nel richiedere un elenco dei soggetti "che saranno impiegati nei servizi oggetto del presente appalto, tutti in possesso di attestato di “pronto intervento” e di “lotta antincendio – rischio elevato”"; è necessario dunque che l'Operatore indichi un elenco di soggetti in possesso dei requisiti richiesti che al momento dell'aggiudicazione risulti omogeneo con quanto offerto in sede di gara, salvo ed impregiudicata la corretta applicazione della clausola sociale. In relazione al requisito delle lingue questo va provato per mezzo di certificazione come risulta chiaramente dal dato letterale della lex specialis di gara.

Quesito n.2 del 10 luglio 2019

Sulla base di quale CCNL e di quale inquadramento per quel che riguarda il livello, l’Ente ha proceduto a quantificare il costo del lavoro in 9,89 euro/orari?

Risposta al Quesito n.2 del 10 luglio 2019
Il costo orario a base di gara è stato calcolato partendo dal CCNL applicato (il CCNL per i dipendenti da Istituti e Imprese di Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari 2013 -2015) ritenuto congruo nel confronto con le Tabelle Ministeriali di riferimento in relazione al monte ore (pari a 25.381 ore annue) al netto degli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso e di una percentuale (variabile) di utile di impresa.