Siegfried

Siegfried

Dal 18 al 29 dicembre 2015
Sala Grande
A cena con Siegfried

Libretto e musica di Richard Wagner

Direttore: Stefan Anton Reck
Regia: Graham Vick
Scene e costumi: Richard Hudson
Azioni mimiche: Ron Howell
Luci: Giuseppe Di Iorio
Assistente alla regia: Lorenzo Nencini
Assistente ai costumi: Elena Cicorella

Terzo tassello della produzione del Teatro Massimo del Ring firmato dal regista Graham Vick, con le scene e i costumi di Richard Hudson e appositamente ispirato e concepito a partire dagli spazi del teatro palermitano.

Un progetto di vaste dimensioni iniziato nel 2013 in coincidenza con il bicentenario della nascita del compositore tedesco e che ha riscosso un grande successo di pubblico e critica (a Das Rheingold l'Associazione Nazionale Critici Musicali ha assegnato il Premio Abbiati quale miglior spettacolo del 2013).

Sinossi

Siegfried, figlio di Siegmund e Sieglinde, è stato cresciuto nel folto della foresta dal nano Mime, che conserva anche i frammenti della spada Nothung e cerca da anni di riforgiarla. Un viandante, il dio Wotan travestito, rivela a Mime che solo chi non conosce la paura potrà forgiare la spada, ma ucciderà Mime: si tratta di Siegfried. Mime dice allora a Siegfried che, in cambio della riparazione della spada, lo condurrà ad apprendere una cosa nuova, la paura, presso il drago Fafner che custodisce l’anello magico dei Nibelunghi. Siegfried, brandendo Nothung, uccide Fafner e, bagnatosi del sangue del drago, ne acquista i poteri magici. Può ora comprendere il canto di un uccellino della foresta, che gli suggerisce di impadronirsi dell’anello magico e dell’elmo che rende invisibili. Intuito che Mime vuole ucciderlo, Siegfried lo precede, poi parte alla ricerca della donna che dorme in un cerchio di fuoco della quale gli ha parlato l’uccellino.
Il viandante in un dialogo con la divinità della Terra, Erda, annuncia quel che succederà: Siegfried libererà Brünnhilde dal cerchio di fuoco e i due si innamoreranno. Siegfried penetra nel cerchio di fuoco e, di fronte alla donna addormentata, prova per la prima volta la paura: la bacia, risvegliandola, e compiendo così il vaticinio di Wotan, che chi avrebbe attraversato il cerchio di fuoco avrebbe conquistato Brünnhilde.

Biglietti:

da 15 a 125 €

Dove acquistare?

Biglietteria del Teatro Massimo: aperta tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 18 e nei giorni di spettacolo da un'ora prima dell'inizio.
telefono 091 605.35.80

Call Center: tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 20 (informazioni e acquisto telefonico)
telefono: 091 84.86.000

Online: clicca qui

Cast

Siegfried Christian Voigt
Mime Peter Bronder
Wanderer (Wotan) Thomas Gazheli
Alberich Sergei Leiferkus
Fafner Michael Eder
Erda Judit Kutasi
Brünnhilde Meagan Miller
Stimme des Waldvogels Deborah Leonetti

Orchestra del Teatro Massimo