I pubblici della cultura

I pubblici della cultura

Mercoledì 13 gennaio 2016, ore 10:00
Sala Onu
  • I pubblici della cultura 1912 - Gallery Teatro Massimo

L’accesso e la partecipazione culturale da parte del pubblico sono diventate tematiche particolarmente sentite da parte di molte istituzioni pubbliche e private in Italia e in Europa, tanto che, nel periodo 2014-2020, audience development e audience engagement saranno elementi centrali delle politiche e delle misure dell’Unione Europea in materia di cultura. Il nuovo libro a cura di Francesco De Biase I pubblici della cultura. Audience development, audience engagement ha come obiettivo l’analisi delle dinamiche della fruizione culturale, attraverso i contributi di economisti, artisti, giuristi, manager, architetti, giornalisti, psicologi, politici e mass mediologi.

ore 10-13
Introduce Laura Anello. Interventi di Antonella Agnoli, Francesco De Biase, Francesco Giambrone, Antonio Taormina e Michele Trimarchi.

Antonella Agnoli è consulente bibliotecaria, membro dell’Istituzione biblioteche del Comune di Bologna.
Francesco De Biase è dirigente del servizio Arti Visive, Cinema, Teatro della Città di Torino e dirige la collana "Pubblico, Professioni e Luoghi della Cultura" (Franco Angeli editore).
Antonio Taormina è direttore del Settore Osservatorio di ATER e coordinatore dell'Osservatorio Spettacolo della Regione Emilia-Romagna. Insegna Progettazione al Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna.
Michele Trimarchi insegna Cultural Economics (Bologna), fa parte dell'editorial board del Creative Industries Journal, ed è vice presidente della Fondazione Teatro Comunale di Bologna.

ore 18
Presentazione del volume I pubblici della cultura. Audience development, audience engagement a cura di Francesco De Biase (Franco Angeli Edizioni). Introduce Laura Anello, con Antonella Agnoli, Francesco De Biase, Antonio Taormina e Michele Trimarchi.