Bando di gara per l'affidamento dei servizi di pulizia

Bando di gara per l'affidamento dei servizi di pulizia

Palermo, 11 dicembre 2017

Procedura aperta per l‘affidamento dei servizi di pulizia, derattizzazione, disinfestazione delle aree coperte e aree adiacenti esterne, delle sedi di pertinenza della Fondazione Teatro Massimo di Palermo, inclusi la fornitura e gestione dei distributori e di tutto il materiale igienico sanitario di consumo – CIG 73029790EC.
Numero Gara 6924818

Il plico, contenente l’offerta e la documentazione richiesta, dovrà pervenire, a pena di esclusione, a mezzo raccomandata a.r., ovvero tramite corriere, ovvero mediante consegna a mano, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12 del giorno 31.01.2018 presso la Fondazione Teatro Massimo di Palermo, Piazza Verdi, n. 71 – 90138 Palermo - tel. 0916053427, all'attenzione del Responsabile del Procedimento, Sig. Antonio Ciappa.

Allegati da scaricare

- Disciplinare di gara
Capitolato speciale con Allegato A
- Allegato 1 Domanda di partecipazione
- Allegato 2 Verbale di sopralluogo
- Allegato 3 Patto d'integrità
- Allegato 4 Schema di relazione tecnica
- Allegato 5 Schema di elenco attrezzature
- Allegato 6 Schema di offerta economica
- Formulario per il documento di gara unico europeo

Errata Corrige

Il presente documento “Capitolato Speciale - Errata Corrige”  costituisce "erratta corrige" al capitolato speciale e all'Allegato A pubblicati sul presente sito in data 11 Dicembre 2017.

Nel presente documento sono evidenziate le modifiche a parziale integrazione/modifica del precedente.
In ragione del presente documento come modificato, i termini previsti dalla lex specialis (ad es. termine per la presentazione dell'offerta o termine per sopralluogo) si intendono prorogati di giorni 15.

Il termine per la presentazione dell'offerta di cui all'art. 13 del Disciplinare di gara deve intendersi prorogato sino al 15 febbraio 2018: gli operatori che dovessero provvedere a far giungere le offerte entro il 31 gennaio - termine originariamente previsto per la presentazione dell'offerta - saranno destinatari di comunicazione della Fondazione che rappresenterà l'intervenuta proroga del termine ultimo per la presentazione dell'offerta a causa della pubblicazione del presente documento di errata corrige. Le buste pervenute resteranno dunque chiuse e l'operatore avrà la facoltà di modificare l'offerta sino al termine prorogato.

Nel caso in cui il concorrente non ritenesse di presentare una nuova offerta entro il termine prorogato, farà fede quella già presentata.

In caso l'operatore voglia modificare l'offerta dovrà inviare una nuova busta entro il termine prorogato e la precedente non sarà aperta.


Informazioni dei dipendenti attualmente impiegati nel servizio di pulizia

N.B. Si precisa che le ore settimanali sono puramente indicative in quanto il servizio prestato dall'operatore uscente è del tutto differente da quello posto a base di gara.

SCARICA IL DOCUMENTO, CLICCA SULL'IMMAGINE

Richieste di chiarimenti

Quesito n.1 del 13.12.2017
Con riferimento all’art. 13 del disciplinare di gara punto 1) Domanda di partecipazione e Dichiarazioni, si specifica, in merito al possesso dell’iscrizione alla White List, che presso la Prefettura di competenza non è prevista l’iscrizione per le imprese esercenti il servizio di pulizia. Si chiede, pertanto, di dare chiarimenti in merito alla richiesta di tale requisito.
Risposta
Si precisa che, in merito al possesso dell’iscrizione alla White List, pur essendo requisito previsto nel Bando Tipo n. 2/2017 ANAC anche per servizi di pulizia, non essendo ancora prevista presso la Prefettura di competenza l’iscrizione per le imprese esercenti il servizio di pulizia, il requisito deve intendersi, e dovrà intendersi per i tutti i concorrenti, come non richiesto.

Quesito n.2 del 15.12.2017
a.    Tra i requisiti di capacità tecnico-professionale è richiesto l’ ”Elenco dei tecnici che facciano o meno parte integrante dell’operatore economico (anche responsabili del controllo della qualità) per un numero di unità minimo pari a n. 3”. Si chiede di sapere in che modo è possibile dimostrare il possesso di tale requisito;
b.    Si chiede di ricevere l’elenco di tutti gli addetti che effettuano il servizio con indicazione dei livelli di inquadramento e del numero delle ore svolte.
Risposta
a.    Il requisito è dimostrato dal concorrente attraverso il contratto di lavoro dipendente (se trattasi di interno) ovvero con il contratto di collaborazione o similia (se trattasi di responsabile esterno) onde la Fondazione verificherà da tali documenti il numero minimo dei tecnici che facciano parte dell'operatore economico.
b.    La stazione appaltante che aveva previsto all’art. 17 del Capitolato speciale di offrire i dati qui richiesti ai concorrenti, considerato il numero di istanza di simile oggetto, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale i dati relativi al personale necessari alla formulazione dell’offerta.

Quesito n.3 del 15.12.2017
a.    Si chiede il numero dei dipendenti che svolge il servizio in oggetto con il loro relativo livello di inquadramento e le ore settimanali eseguite
Risposta
a.    La stazione appaltante che aveva previsto all’art. 17 del Capitolato speciale di offrire i dati qui richiesti ai concorrenti, considerato il numero di istanza di simile oggetto, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale i dati relativi al personale necessari alla formulazione dell’offerta.

Quesito n.4 del 20/12/2017
a.    nominativo della ditta che attualmente svolge il servizio posto a gara
b.    elenco del personale attualmente impiegato nel servizio posta a gara con indicazione, per ciascun addetto di CCNL applicato, qualifica, livello, sesso, anzianità, eventuale condizione di svantaggio, n° di ore settimanali e/o mensili effettivamente svolte nel servizio posto a gara
c.    conferma che ai fini del requisito economico-finanziario di "realizzazione nell'ultimo triennio di un fatturato specifico medio annuo per servizi di natura analoga a quelli oggetto della gara non inferiore a € 400.000,00" siano considerati validi e sufficienti servizi di pulizia svolti presso locali aperti al pubblico quali, ad esempio, ospedali;
d.    conferma che ai fini del requisito di capacità tecnico-professionale "elenco dei principali servizi di natura analoga a quelli oggetto della gara prestati negli ultimi tre anni compreso almeno un servizio di importo non inferiore ad € 200.000,00" siano considerati validi e sufficienti servizi di pulizia svolti presso locali aperti al pubblico quali, ad esempio, ospedali
Risposta
a.    Il dato richiesto non attiene a mancata chiarezza della lex specialis di gara e non è elemento necessario ai fini della formazione dell’offerta.
b.    La stazione appaltante che aveva previsto all’art. 17 del Capitolato speciale di offrire i dati qui richiesti ai concorrenti, considerato il numero di istanza di simile oggetto, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale i dati relativi al personale necessari alla formulazione dell’offerta.
c.    La lex specialis mutuata sul “bando tipo” fornito da ANAC nel prevedere i servizi analoghi deve intendersi conforme agli orientamenti espressi dalla giurisprudenza e dall’ANAC stessa e pertanto sono da considerarsi analoghi i servizi con caratteristiche riconducibili a quelli oggetto di gara, sia per natura dei servizi medesimi che in quanto svolti in ambienti o edifici con alta affluenza di utenti e comparabili dal punto di vista dimensionale nonché per le caratteristiche e tipologia di locali e aree (interne ed esterne) in essi presenti.
d.    Si veda la risposta al quesito precedente.

Quesito n.5 del 22/12/2017
a.    si chiede se per “servizi di natura analoga a quelli oggetto di gara” si intendono:
-    servizi di pulizia in generale
oppure
-    servizi in ambienti con alta affluenza di utenti (ospedali, aeroporti, etc.)
oppure
-    servizi specificatamente svolti in teatri o ambienti di spettacolo e/o culturali.
b.    stante quanto anzidetto, si chiede altresì se, l’attività principale da tenere in considerazione per la dimostrazione dei suddetti requisiti, sia quella delle pulizie e non anche quella di derattizzazione e disinfestazione (eventualmente ritenuta attività secondaria).
Risposta
a.    Vedi precedente risposta al Quesito n.4 del 20.12.2017 (lett. c)
b.    La lex specalis sul punto è chiara nel prevedere come prevalente l’attività di pulizia.

Quesito n.6 del 28/12/2017
a.    Chiede se vi è personale che sarà soggetto a passaggio, se e quanti in full o part time, nonchè i relativi livelli.
Risposta
a.    La stazione appaltante che aveva previsto all’art. 17 del Capitolato speciale di offrire i dati qui richiesti ai concorrenti, considerato il numero di istanza di simile oggetto, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale i dati relativi al personale necessari alla formulazione dell’offerta.

Quesito n.7 del 4/01/2018
a.    Si chiede di conoscere il numero di operatori attualmente impiegati nell’appalto specificando ore di servizio, livello, data di assunzione, scatti di anzianità, eventuali indennizzi, ecc… e relativo CCNL;
b.    di conoscere l’esecutore attuale del servizio;
c.    di quantificare le spese di gara (spese di pubblicazione, ecc.);
d.    di comunicare la nuova data della prima seduta pubblica a seguito dell'avvenuta proroga.
Risposta
a.    La stazione appaltante che aveva previsto all’art. 17 del Capitolato speciale di offrire i dati qui richiesti ai concorrenti, considerato il numero di istanza di simile oggetto, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale i dati relativi al personale necessari alla formulazione dell’offerta;
b.    Il dato richiesto non attiene a mancata chiarezza della lex specialis di gara e non è elemento necessario ai fini della formazione dell’offerta;
c.    Le spese di pubblicazione sostenute sono pari a Euro 2.864,58
d.    Tutti i termini già stabiliti prima della errata corrige devono intendersi slittati di 15 giorni.

Quesito n. 8 del 4 gennaio 2018
a.  con riferimento alla gara in oggetto e all'art. 8 del disciplinare di gara requisiti:
•    economici-finanziari: rispetto al requisito di € 400.000,00 annui per servizi di natura analoga a quelli oggetto dell'appalto si fa riferimento a servizi espletati presso strutture teatrali? oppure appalto generico di servizio di pulizie?
•    capacità tecnico professionale:  il requisito di € 200.000,00 annui fa sempre riferimento ad appalti di pulizia o appalto specifico presso strutture teatrali?
Risposta
a. Vedi precedente risposta al Quesito n.4 del 20.12.2017 (lett. c)

Quesito n. 9 del 9 gennaio 2018
a.    In merito alle figure di Tecnici richieste dal disciplinare di gara, la nostra società prevede in questi ruoli tre figure di cui un Direttore Tecnico che è al contempo anche responsabile della qualità e due preposti per un totale di 3 figure. La composizione sopra descritta soddisfa il requisito richiesta dagli atti di gara?
Risposta
a.  La stazione appaltante ritiene il requisito speciale di cui all'art. 8.2, capoverso (iv) del Disciplinare chiaro nel richiedere l'elencazione dei soggetti tecnici che facciano o meno parte integrante dell'operatore economico, per un numero di unità minime pari a 3 unità. Per tali motivi si ritiene di non poter fornire alcuna ulteriore o diversa indicazione rispetto a  quanto già previsto, essendo rimesse al concorrente le decisioni relative alle modalità di dimostrazione della sussistenza del requisito richiesto. Si invitano comunque i concorrenti a considerare gli oneri e gli impegni che deriveranno in capo all'affidatario del servizio in ragione di quanto previsto dal Capitolato speciale, con particolare riguardo all'art. 6.

Quesito n. 10 del 10 gennaio 2018
a. In merito al possesso del requisito di cui all'art. 8 "capacità tecnico-professionale" si chiede se si intende servizio di natura analoga il servizio di pulizia effettuato all'interno di un Aeroporto Militare aperto al pubblico.
Risposta
a.  Vedi precedente risposta al Quesito n.4 del 20.12.2017 (lett. c)

Quesito n. 11 del 11 gennaio 2018
a.    Con riferimento all'elenco del personale, chiediamo se questo monte ore di passaggio è comprensivo delle ore da espletarsi come da allegato A  presso i padiglioni della fiera (circa 500 ore annue) e le 200 ore stabilite per Atrio Biblioteca - Opera Camion - Piazza Massimo -  oppure questi servizi sono da intendersi nuovi e quindi non conteggiati (700 ore annue) nel foglio di passaggio del personale (le 15 unità).
Risposta
a.    Quanto esplicitato nel "Nota Bene" relativo a "Informazioni dei dipendenti attualmente impiegati nel servizio di pulizia" e relativo specchietto allegato, appare chiaro nel precisare che le ore settimanali indicate (nell'informativa) sono puramente indicative in quanto il servizio prestato dall'operatore uscente è del tutto differente da quello posto a base di gara.